DETTAGLI GARA - ID 7

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi per partecipare

ProceduraAperta
CriterioQualità Prezzo
OggettoLavori
lavori di manutenzione straordinaria di messa in sicurezza finalizzati all’efficientamento energetico dell’edificio scolastico sede dell’I.I.S. Nicolucci di Isola del Liri (FR)
CIG7733543193
CUPI98G15000000002
Totale appalto€ 1.000.000,00
Data pubblicazione18/12/2018 Termine richieste chiarimentiGiovedi - 03 Gennaio 2019 - 12:00
Scadenza presentazione offerteMercoledi - 09 Gennaio 2019 - 12:00 Apertura delle offerteVenerdi - 11 Gennaio 2019 - 09:00
Categorie
  • 45454 - Lavori di ristrutturazione
Breve descrizionelavori di manutenzione straordinaria di messa in sicurezza finalizzati all’efficientamento energetico dell’edificio scolastico sede dell’I.I.S. Nicolucci di Isola del Liri (FR)
Struttura proponentePROVINCIA DI FROSINONE - SETTORE EDILIZIA SCOLASTICA
Responsabile del servizioING. TOMMASO MICHELE SECONDINIResponsabile del procedimentoPOMPEO BRUNI
Allegati
XML Richiesta DGUE
File pdf 01.-relazione-tecnica - 1.16 MB
21/11/2018 19:21
File pdf 02e.-prospetti-e-sezioni - 1.50 MB
21/11/2018 19:21
File pdf 02f.-abaco-infissi - 4.17 MB
21/11/2018 19:21
File pdf 03.-piano-manutenzione - 2.77 MB
21/11/2018 19:21
File pdf 04.-piano-di-sicurezza-e-coordinamento - 0.96 MB
21/11/2018 19:21
File pdf 05.-stima-incidenza-della-manodopera - 512.71 kB
21/11/2018 19:21
File pdf 07.-elenco-prezzi - 365.70 kB
21/11/2018 19:21
File pdf 08.-computo-metrico-estimativo - 1.00 MB
21/11/2018 19:21
File pdf 09.-quadro-economico - 566.64 kB
21/11/2018 19:21
File pdf 10.-stima-incidenza-della-sicurezza - 795.99 kB
21/11/2018 19:21
File pdf 11.-schema-di-contratto - 1.10 MB
21/11/2018 19:21
File pdf det.2639-apprgaranqe - 208.62 kB
21/11/2018 19:21
File pdf 02a.-cartografia - 3.16 MB
21/11/2018 19:21
File pdf 02b.-piano-s1-e-piano-t - 0.98 MB
21/11/2018 19:21
File pdf 02c.-piano-1 - 175.68 kB
21/11/2018 19:21
File pdf 02d.-piano-2-e-piano-copertura - 227.80 kB
21/11/2018 19:21
File pdf 12.-capitolato-speciale-dappalto-nicolucci - 1.60 MB
27/11/2018 11:04
File p7m bando-disciplinare.pdf - 1.17 MB
18/12/2018 10:08
File pdf bando-disciplinare - 1.16 MB
18/12/2018 10:08
File doc modulo-offerta - 125.50 kB
18/12/2018 10:08
File doc modulo-ausiliaria - 134.00 kB
18/12/2018 10:08
File doc modulo-a-1-domanda-di-partecipazione-e-dichiarazioni - 221.50 kB
18/12/2018 10:08
File doc modulo-ausiliata - 134.50 kB
18/12/2018 10:08
File doc modulo-offerta-tempo - 130.50 kB
18/12/2018 10:08
File doc modulo-atto-di-impegno - 136.00 kB
18/12/2018 10:08
File xml dgue-request-3 - 11.10 kB
18/12/2018 10:11
File pdf ist.-nicolucci-reggio-cronoprogramma - 659.33 kB
03/01/2019 11:58

Avvisi di gara

11/01/2019Comunicazione data di apertura della busta Busta B - Offerta Tecnica della procedura Aperta: lavori di manutenzione straordinaria di messa in sicurezza finalizzati all’efficientamento energetico dell’edificio scolastico sede dell’I.I.S. Nicolucci di
Si comunica che l'apertura della busta Busta B - Offerta Tecnica per la procedura in oggetto avverra in data Venerdi - 18 Gennaio 2019 - 09:30...
03/01/2019avviso modalità criterio di valutazione offerta tecnica ed economica
in riferimento alla gara vengono di seguito specificate le modalità operative cui la commissione dovrà attenersi per la valutazione dell'offerta tecnica ed economica  L’attribuzione del punteggio, da parte della Commissione giudicatrice, avverrà co...

Chiarimenti

  1. 20/12/2018 12:37 - Buongiorno, in riferimento alla gara in oggetto si richiede il seguente quesito: essendo in possesso della OG1 Classifica III possiamo partecipare come impresa singola?

    Come riportato a pag. 9 del bando disciplinare di gara sono considerati idonei tutti i soggetti aventi le seguenti qualificazione:
    - OS 6 Classe III – e OG 1 classe II
    - OG 1 classe III

    DA cui il concorrente singolo in  possesso della OG1 Classifica III consente la partecipazione come impresa singola 
    20/12/2018 17:39
  2. 21/12/2018 09:33 - IN RIFERIMENTO ALLA GARA IN OGGETTO, PER QUANTO RIGUARDA LA RIDUZIONE DEI TEMPI CONTARTTUALI DA INSERIRE NELL'OFFERTA TRECNICA SI CHIEDE UN CHIARIMENTO.
    NEL BANDO/DISCIPLINARE I GG PREVISTI PER L'ESECUZIONE SONO 120 GG MENTRE QUELLI INDICATI A PAG 27 INDICA CHE NON POSSONO ESSERE INFERIORI A 330 GG.
    IN RIFERIMENTO A QUANTO ESPOSTO SI CHIEDE QUANTI SONO I GG PREVISTI PER L'ESECUZIONE DEI LAVORI A BASE D'ASTA E QUANTO E' IL MINIMO SE E' PREVISTO DA INDICARE NELL'OFFERTA TECNICA IN RIFERIMENTO AL TEMPO DI ESECUZIONE.
    INOLTRE SI CHIEDE SE PER IL GG 27 DICEMBRE E' POSSIBILE EFFETTUARE IL SOPRALLUOGO PRESSO LA SCUOLE E SE E' PRESENTE IL TECNICO INCARICATO A FAR SVOLGERE IL SUDDETTO SOPRALLUOGO PER LA REGISTRAZIONE.
    DISTINTI SALUTI
    (viene cancelllato il nome del richiedente)


    Come da CSA i giorni sono 120  e quindi il valore di 330 giorni è un mero refuso di stampa.
     
     
    Secondo quanto riportato nel bando disciplinare (preventivamente concordato con l’istituto)
     
    Il sopralluogo deve essere svolto in maniera autonoma recandosi  presso l’Istituto nei giorni di Lunedì,  martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e chiedendo dell’Ing. Antimo Simoncelli.  Tale procedura garantirà l’accesso all’istituto e la registrazione dell’avvenuto sopralluogo, senza rilascio di alcun attestato.
     
     Ai fini dell’effettuazione del prescritto sopralluogo, i concorrenti potranno procedere autonomamente autocertificando l’effettuazione dello stesso avendo cura di riportare nella dichiarazione elementi utili alla verifica di cui all’art. 71 del DPR 445/2000
     
    Da cui secondo quanto concordato con la scuola il giovedì 27 dicembre è una data possibile. Si consiglia però di fare una telefonata preventiva all’istituto

    CONTATTI DELL'ITIS ISOLA DEL LIRI
    VIA PIRANDELLO, 7
    03036 Isola del Liri (FR)
    NUMERO DI TELEFONO
    0776 18 06 306
    FAX
    0776 18 00 162
    EMAIL
    fris02600d@istruzione.it
    CODICE ISTITUTO
    FRTF026012
    (dato reperibile su internet)
     
     
     
    24/12/2018 12:18
  3. 02/01/2019 12:59 - Buongiorno,
    in riferimento alla gara in oggetto, siamo a richiedere i seguenti chiarimenti:
    1) al fine di poter correttamente formulare l’offerta tecnica siamo a chiedere l’elaborato progettuale riguardante il rispetto del contenimento dei consumi energetici degli edifici (ex Legge 10/91), indicante le effettive trasmittanze utilizzate in sede di elaborazione del progetto. Nel caso in cui non sia disponibile, chiediamo almeno l’esplicitazione delle trasmittanze degli elementi esistenti e degli elementi di progetto individuati;
    2) per quanto riguarda il punto c.2 a pag. 28, il quale recita: “Ai sensi dell’articolo 95, comma 6, lettera g), del Codice, è richiesta offerta di riduzione sul tempo di esecuzione delle prestazioni, mediante la presentazione di un proprio cronoprogramma, se l’Offerta tecnica sotto qualche profilo abbia una significativa relazione o incidenza rispetto al cronoprogramma del progetto a base di gara; il nuovo cronoprogramma deve riportare le soglie temporali intermedie che subiscono una variazione, ferma restando l’immutabilità dei termini complessivi di esecuzione”, siamo a chiedere se l’offerta di riduzione del tempo di esecuzione delle prestazioni è da fornire oppure dobbiamo tenere in considerazione la parte finale del punto c.2 il quale afferma “ferma restando l’immutabilità dei termini complessivi di esecuzione”;
    3) per una corretta redazione dell’offerta tecnica siamo a chiedere copia del cronoprogramma di progetto;
    4) nel Capitolato Speciale d’Appalto il termine di esecuzione dei lavori è fissato in 120 giorni naturali e consecutivi, nel disciplinare di gara al punto E viene indicato come tempo di esecuzione il valore di 330 giorni naturali e consecutivi (e non saranno prese in considerazione offerte con tempo di esecuzione dei lavori inferiore a 330 giorni naturali e consecutivi), al punto c.2 viene esplicitato “ferma restando l’immutabilità dei termini complessivi di esecuzione”, ma l’offerta temporale ha un peso di 10 punti. Siamo a chiedere chiarezza in merito a tale problematica;
    5) al fine di poter formulare migliore offerta tecnica ed economica siamo a chiedere copia degli eventuali atti di assenso autorizzativi del progetto con le relative prescrizioni. Come indicato a pag. 27 del disciplinare, l’offerta tecnica deve essere redatta in modo adeguato, completo e idoneo alla conservazione degli atti di assenso;
    6) siamo a chiedere esplicitazione delle formule relative all’attribuzione dei punteggi sia tecnici sia economici.
    In attesa di celere riscontro, si porgono Cordiali Saluti.


     
     
     
    quesito
    1) al fine di poter correttamente formulare l’offerta tecnica siamo a chiedere l’elaborato progettuale riguardante il rispetto del contenimento dei consumi energetici degli edifici (ex Legge 10/91), indicante le effettive trasmittanze utilizzate in sede di elaborazione del progetto. Nel caso in cui non sia disponibile, chiediamo almeno l’esplicitazione delle trasmittanze degli elementi esistenti e degli elementi di progetto individuati;
     
     
    Risposta al quesito
    1. Le caratteristiche di contenimento energetico sono riportate a pagina 2 e 3 della relazione del progetto posto a base di gara.
     
    quesito
    2) per quanto riguarda il punto c.2 a pag. 28, il quale recita: “Ai sensi dell’articolo 95, comma 6, lettera g), del Codice, è richiesta offerta di riduzione sul tempo di esecuzione delle prestazioni, mediante la presentazione di un proprio cronoprogramma, se l’Offerta tecnica sotto qualche profilo abbia una significativa relazione o incidenza rispetto al cronoprogramma del progetto a base di gara; il nuovo cronoprogramma deve riportare le soglie temporali intermedie che subiscono una variazione, ferma restando l’immutabilità dei termini complessivi di esecuzione”, siamo a chiedere se l’offerta di riduzione del tempo di esecuzione delle prestazioni è da fornire oppure dobbiamo tenere in considerazione la parte finale del punto c.2 il quale afferma “ferma restando l’immutabilità dei termini complessivi di esecuzione”;
     
    Risposta al quesito
    1. visto il criterio E  che prevede l’attribuzione di un punteggio per la riduzione del tempo di esecuzione ed il modello per la dichiarazione del tempo di esecuzione all’uopo predisposto si rappresenta che il tempo non è immutabile. Il significato della frase l’immutabilità dei termini complessivi di esecuzione è da considerarsi come impossibilità di presentare offerte temporali in aumento.
     
    quesito
    3) per una corretta redazione dell’offerta tecnica siamo a chiedere copia del cronoprogramma di progetto;
     
     
    Risposta al quesito
    1.  viene  caricato sulla Piattaforma
     
    quesito
    4) nel Capitolato Speciale d’Appalto il termine di esecuzione dei lavori è fissato in 120 giorni naturali e consecutivi, nel disciplinare di gara al punto E viene indicato come tempo di esecuzione il valore di 330 giorni naturali e consecutivi (e non saranno prese in considerazione offerte con tempo di esecuzione dei lavori inferiore a 330 giorni naturali e consecutivi), al punto c.2 viene esplicitato “ferma restando l’immutabilità dei termini complessivi di esecuzione”, ma l’offerta temporale ha un peso di 10 punti. Siamo a chiedere chiarezza in merito a tale problematica;
     
    Risposta al quesito
    1. Come già esplicitato in altro quesito il tempo di esecuzione fissato dal CSA è di 120 giorni. Il valore di 330 giorni è solo un refuso di stampa. In merito all’affermazione   “ferma restando l’immutabilità dei termini complessivi di esecuzione” vale quanto esplicitato al punto 2 ossia va considerato come impossibilità di presentare offerte temporali in aumento
     
    quesito
    5) al fine di poter formulare migliore offerta tecnica ed economica siamo a chiedere copia degli eventuali atti di assenso autorizzativi del progetto con le relative prescrizioni. Come indicato a pag. 27 del disciplinare, l’offerta tecnica deve essere redatta in modo adeguato, completo e idoneo alla conservazione degli atti di assenso;
     
    Risposta al quesito
    1. La ratio della limitazione è finalizzata ad avere un immediato inizio dei lavori senza eventuali rallentamenti dovuti da richieste di pareri autorizzazioni nulla osta etcc….. Ciò premesso si specifica che i lavori posti a base di gara (sostituzione infissi ed intervento d manutenzione della copertura) non hanno richiesto alcuna specifica autorizzazione ed in considerazione della classificazione data di manutenzione straordinaria, definibile leggera, soggetti a CILA. Ne discende che le migliorie proposte non devono richiedere alcuna specifica autorizzazione a devono garantire la immediata esecuzione degli interventi.
     
    quesito
    6) siamo a chiedere esplicitazione delle formule relative all’attribuzione dei punteggi sia tecnici sia economici.

    Risposta al quesito
    1.   L’attribuzione del punteggio, da parte della Commissione giudicatrice, avverrà con l’applicazione della seguente formula:
    C(a) = Σn [Wi * V(a) i]
    dove:
    C(a) = indice di valutazione dell'offerta (a);
    n = numero totale dei requisiti;
    Wi = peso o punteggio attribuito al requisito (i);
    V(a)i = coefficiente della prestazione dell'offerta (a) rispetto al requisito (i) variabile tra zero e uno;
    Σn = sommatoria.
     
    Con riferimento ai criteri di natura qualitativa (tutti ad eccezione del tempo di esecuzione e dell’offerta economica):
     
    La valutazione dei coefficienti V(a)i si procederà nel seguente modo:
     
    Ciascun commissario confronta l’offerta di ciascun concorrente indicando quale offerta preferisce e il grado di preferenza, variabile tra 1 e 6 (1 - parità; 2 - preferenza minima; 3 - preferenza piccola; 4 – preferenza media; 5 – preferenza grande; 6 . preferenza massima) secondo quanto riportato nel documento di consultazione Linee guida in materia di offerta economicamente più vantaggiosa dell’ANAC.
    Una volta terminati i “confronti a coppie”, per ogni elemento di natura qualitativa, si procede alla somma dei punteggi attribuiti da ciascun commissario alle proposte dei concorrenti. I punteggi così ottenuti verranno trasformati in coefficienti definitivi V(a)i variabili tra zero ed uno riportando ad uno la somma più alta e proporzionando ad essa le altre.
     Se le offerte ammesse sono in numero inferiore a 3 (tre), in luogo del confronto a coppie, a ciascun sub-elemento è attribuita una valutazione numerica, con un coefficiente V(a)i ottenuto dalla media dei coefficienti variabili tra zero ed uno, attribuiti discrezionalmente dai singoli commissari previa definizione dei criteri motivazionali prima della lettura delle offerte tecniche.
     
     
    Se le offerte ammesse sono in numero inferiore a 3 (tre), in luogo del confronto a coppie, a ciascun sub-elemento è attribuita una valutazione numerica, con un coefficiente V(a)i ottenuto dalla media dei coefficienti variabili tra zero ed uno, attribuiti discrezionalmente dai singoli commissari secondo i seguenti criteri motivazionali:
     
    Coefficiente Rispondenza funzionale ed operativa
    0,00 Nulla o completamente negativa non attinente
    0,10 quasi del tutto assente - quasi completamente negative -  quasi completamente non attinente
    0,20 gravemente insufficiente ;
    0,30 insufficiente
    0,40 appena insufficiente
    0,50 Sufficiente
    0,60 Discreta
    0,70 Buona
    0,80 Eccellente
    0,90 Ottima
    1,00 Massima/piena
     
     
    Procedendo nel seguente modo:
     
    1. In relazione a ciascuna offerta presentata, ciascun componente della Commissione esprimerà la propria valutazione discrezionale sugli elementi (sub-criteri) di offerta rappresentati dal concorrente, assegnando un coefficiente di apprezzamento variabile tra zero ed uno secondo quanto riportato nei criteri motivazionali
    2. per ciascun criterio/sub criterio si procederà al calcolo della media dei coefficienti espressi
    3. si procederà infine  a trasformare la media dei coefficienti attribuiti ad ogni criterio/sub criterio da parte di tutti i commissari in coefficienti definitivi, riportando ad uno la media più alta e proporzionando a tale media massima le medie provvisorie prima calcolate.
    4. Si precisa che sia nella definizione della media dei coefficienti sia nella trasformazione di detta media in coefficienti definitivi sarà tenuto valido il risultato di dette operazioni arrotondato alla seconda cifra decimale dopo la virgola.
     
     
     
     
    Con riferimento ai criteri di natura quantitativa afferenti all’Offerta Tecnica l’attribuzione del punteggio, da parte della Commissione giudicatrice, avverrà con l’applicazione della seguente formula:
     
    La valutazione dei coefficienti V(a)i si procederà nel seguente modo:
     
     
     
    • Con riferimento all’elemento di cui al punto E  - Tempo di esecuzione
     
     
    V(a) T = (T min / T iesimo )
     
    dove:
     
    VT(a = indice di valutazione dell'offerta (a) in termini di  tempo di esecuzione dei lavori
     
    T Min =  il Tempo minimo di esecuzione tra quelli offerta dai concorrenti
     
    T iesimo = il  tempo offerto dal concorrente iesimo come desumibile dal crono programma
     
     
     
     
     
    per il criterio  Offerta economica
     
     
    C(a)e = indice di valutazione dell'offerta (a) in termini economici = (Ra / Rmax) x 20
    dove:
    R max = massimo ribasso offerto in sede di gara.
    Ra = Ribasso offerto dal concorrente.
    20 = punteggio massimo per l’offerta economica
     
     
     
     
     
     
     
    03/01/2019 11:57
  4. 02/01/2019 10:56 - IN RIFERIMENTO ALLA GARA IN OGGETTO, AVENDO CONSTATATO L'ASSENZA DEL CRONOPROGRAMMA DEI LAVORI NELLA DOCUMENTAZIONE INSERITA SUL PORTALE, RICHIEDIAMO CHE TALE DOCUMENTO VENGA INSERITO.
    CORDIALI SALUTI


    il cronoprogramma è stato caricato sulla piattaforma
    03/01/2019 11:58
  5. 02/01/2019 17:56 - buonasera,
    in riferimento all'offerta tempo, visto il chiarimento al quesito n. 2 del 21/12/2018, chiediamo conferma che non saranno prese in considerazione le offerte con tempo di esecuzione dei lavori inferiori a 120 giorni naturali e consecutivi.
    Cordiali Saluti
     


     
    Come già esplicitato in un altro quesito  come da CSA i giorni  di esecuzione sono 120  e quindi il valore di 330 giorni è un mero refuso di stampa.  
    Ne consegue che le offerte temporali non possono  essere superiori a 120 giorni. Sono pertanto consentite solo offerte in riduzione.
    Quanto sopra riportato è stato già  esplicitato in una risposta ad altro quesito.
     
     
     
    03/01/2019 12:04
TuttoGare

Norme tecniche di utilizzo | Policy Privacy | Help Desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280 - Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Provincia di Frosinone

Piazza Gramsci, 13 Frosinone (FR)
Tel. 0775219375 - Email: gareappalti@provincia.fr.it - PEC: gare@pec.provincia.fr.it