Gara - ID 11

Stato: Inviato esito di gara


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Comune di Casalattico
ProceduraNegoziata
CriterioQualità prezzo
OggettoForniture
Fornitura di un i lavori per la fornitura di una “ISOLA ECOLOGICA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI ORGANICI PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI” in località Valle nel comune di Casalattico (FR)
CIG77218418C5
CUPG16C16000200007
Totale appalto€ 80.640,53 Importo aggiudicazione € 76.205,30
Data pubblicazione 01/02/2019 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 15 Febbraio 2019 - 16:00
Scadenza presentazione offerteMartedi - 26 Febbraio 2019 - 13:00 Apertura delle offerteMercoledi - 27 Febbraio 2019 - 12:30
Categorie merceologiche
  • 905131 - Servizi di smaltimento di rifiuti domestici
DescrizioneFornitura di un i lavori per la fornitura di una “ISOLA ECOLOGICA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI ORGANICI PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI” in località Valle nel comune di Casalattico (FR)
Struttura proponente SUA PROVINCIA DI FROSINONE
Responsabile del servizio IVAN DI LEGGE Responsabile del procedimento
Allegati
Richiesta DGUE XML
File p7m tav-n-a-1-relazione-illustrativa-e-tecnica.pdf - 143.29 kB
01/02/2019
File p7m tav-n-a-3-computo-metrico.pdf - 336.10 kB
01/02/2019
File p7m tav-n-a-4-elenco-prezzi-e-analisi-prezzi.pdf - 705.37 kB
01/02/2019
File p7m tav-n-a-9-capitolato-speciale-dappalto-fornitura-impianti-meccanici.pdf - 207.36 kB
01/02/2019
File p7m tav-n-d-2-planimetria-ubicativa.pdf - 334.73 kB
01/02/2019
File p7m tav-n-d-1-inquadramento-territoriale.pdf - 2.11 MB
01/02/2019
File p7m tav-n-d-3-progetto-architettonico.pdf - 425.12 kB
01/02/2019
File pdf lettera-di-invito - 501.19 kB
01/02/2019
File p7m lettera-di-invito.pdf - 502.99 kB
01/02/2019
File doc modulo-a-3 - 134.00 kB
01/02/2019
File doc modulo-autocertificazione-avvenuto-sopralluogo - 119.00 kB
01/02/2019
File doc modulo-a1- - 221.50 kB
01/02/2019
File doc modulo-a-5 - 135.50 kB
01/02/2019
File doc modulo-a-4 - 134.00 kB
01/02/2019
File doc modulo-offerta-economica - 128.00 kB
01/02/2019
File xml dgue-request-4 - 12.75 kB
01/02/2019
File pdf determina-aggiudicazione-3 - 308.78 kB
17/10/2019
File pdf Avviso di appalto aggiudicato - 655.01 kB
17/10/2019

Aggiudicazione definitiva - 254 \10/08/2019

03956040988

ECOPANS SRL -

Partecipanti

01968440600

SCAU ECOLOGICA SRL -

03956040988

ECOPANS SRL -


Invitati

partita_iva RAGIONE SOCIALE
05974490723 OMNITECH SRL
01100130226 SARTORI AMBIENTE SRL
03956040988 ECOPANS SRL
13922751006 CITY NET ECOLOGIA & AMBIENTE S.R.L.
01968440600 SCAU ECOLOGICA SRL
07669170016 AVANTGARDE S.R.L.

Avvisi di gara

17/10/2019Avviso di appalto aggiudicato - Procedura Negoziata: Fornitura di un i lavori per la fornitura di una “ISOLA ECOLOGICA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI ORGANICI PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI” in località Valle nel comu
Si comunica che è stato pubblicato l'avviso di appalto aggiudicato per la gara in oggetto...
27/06/2019Comunicazione data di apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale della procedura Negoziata: Fornitura di un i lavori per la fornitura di una “ISOLA ECOLOGICA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI ORGANICI PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA
Si comunica che l'apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale per la procedura in oggetto avverra in data Giovedi - 04 Luglio 2019 - 12:00...
19/03/2019Comunicazione data di apertura della busta Busta B - Offerta Tecnica della procedura Negoziata: Fornitura di un i lavori per la fornitura di una “ISOLA ECOLOGICA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI ORGANICI PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI S
Si comunica che l'apertura della busta Busta B - Offerta Tecnica per la procedura in oggetto avverra in data Lunedi - 25 Marzo 2019 - 14:30...
22/02/2019Modifica date procedura Negoziata: Fornitura di un i lavori per la fornitura di una “ISOLA ECOLOGICA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI ORGANICI PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI” in località Valle nel comune di Casalattico
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine accesso agli atti15/02/2019 16:00Scadenza presentazione offerte26/02/2019 13:00Apertura delle offerte27/02/2019 12:3...
18/02/2019Modifica date procedura Negoziata: Fornitura di un i lavori per la fornitura di una “ISOLA ECOLOGICA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI ORGANICI PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI” in località Valle nel comune di Casalattico
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine accesso agli atti15/02/2019 16:00Scadenza presentazione offerte22/02/2019 13:00Apertura delle offerte25/02/2019 10:0...
05/02/2019Modifica date procedura Negoziata: Fornitura di un i lavori per la fornitura di una “ISOLA ECOLOGICA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI ORGANICI PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI” in località Valle nel comune di Casalattico
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine accesso agli atti15/02/2019 16:00Scadenza presentazione offerte19/02/2019 13:00Apertura delle offerte21/02/2019 10:0...
05/02/2019Modifica date procedura Negoziata: Fornitura di un i lavori per la fornitura di una “ISOLA ECOLOGICA PER IL RECUPERO DEI RIFIUTI ORGANICI PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI” in località Valle nel comune di Casalattico
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine accesso agli atti15/02/2019 16:00Scadenza presentazione offerte19/02/2019 13:00Apertura delle offerte22/02/2019 10:0...

Chiarimenti

  1. 13/02/2019 10:35 - Buongiorno,
    in allegato alla presente alleghiamo file con richiesta chiarimenti.

    Ditta Ecopans srl
    Cordiali saluti
     


     
     
    1. Confermate che – come comunicatomi telefonicamente nella mattinata del 11/2/19 dall’Ing. Fabio Iacobone- la struttura per il ricovero della compostiera di cui si parla nell’Art. 1 del Capitolato Speciale D’appalto (Tav. n° A.9) “L’impianto di compostaggio sarà installato all’interno di un ricovero di nuova realizzazione con struttura in carpenteria metallica, copertura e rivestimento in pannelli metallici sandwich ed aperture di aerazione. All’interno del ricovero sarà prevista un’area di maturazione in cui il compost prodotto dalla macchina dovrà riposare fino al raggiungimento dei 90 gg necessari per la sua utilizzazione come fertilizzante.” e che viene altresì descritta nel Progetto Architettonico (Tav. D.3) NON E’DI NOSTRA REALIZZAZIONE? E che la compostiera che noi andremo a fornire non dovrà avere pannellature di rivestimento sandwich attorno ad essa?
     
    SI CONFERMA QUANTO SPECIFCATO DALL’ING. FABIO IACOBONE.
     
     
     
    2. Rispetto alle caratteristiche minime previste dal Capitolato Speciale D’Appalto (Tav. n° A.9, art. 1, 3° par.) “Il compostatore sarà una macchina a camera unica rotante” art. 2,A,1) “Sistema di processo di compostaggio a flusso continuo a camera unica senza organi meccanici all’interno”, la macchina che proporremo ha delle migliorie tecniche. Allegheremo un file illustrativo di tali migliorie alla documentazione di gara.
     
    IN MERITO SI RIMANDA A QUANTO STABILITO DALL’ART. 68 DEL CODICE
     
     
     
    3. Tav. n° A.3 Computo metrico, pag. 4 “Lavori a misura – Accessori: Fornitura e posa in opera completa di ogni onere e magistero a perfetta regola d'arte di Bidone per la raccolta differenziata rifiuti per uso esterno da 80 Lt, con 2 ruote, mis. 44,5 L x 52, P x 98 H cm, colore marrone - CONTENITORE DA 80 LITRI”. Vi chiediamo: intendete il modello agganciabile tramite automezzo (es. Porter)?
     
     
     
    IN MERITO SI PRECISA CHE ONERE DEL CONCORRENTE E’ RISPETTARE I DETTAMI DEL CAPITOLATO D’ONERI. QUALUNQUE MODIFICA INTESA COME MIGLIORIA PUO’ ESSERE PROPOSTA PURCHE’ NON IN CONTRASTO CON I DETTAMI DI GARA
     
    4. Confermate che la SOA NON E’ RICHIESTA? E che, in alternativa alla SOA, come indicato nel Mod. A.1 punto JJ) nel caso di soggetto non in possesso della attestazione SOA bisogna essere in possesso dei requisiti di cui all’art. 90 del D.P.R. 207/2011 (art 28 del D.P.R. 34/2000) etc. etc.
     
    LA PARTECIPAZIONE ALLA PRESENTE GARA E’ CONSENTITA DIMOSTRANDO IL POSSESSO DEI REQUISITI DI CUI AI PUNTI 3.1.1 E 3.1.2 CHE SI RIPORTANO
     
    3.1.1. Idoneita professionale (articolo 83, comma 3, del Codice)
    (condizioni dichiarate alla Parte IV, sezione A, del DGUE)
    Dichiarazione, redatta ai sensi del punto 9.1, attestante i Requisiti di idoneità professionale di cui all’articolo 83,
    comma 3, del Codice, costituiti dall’iscrizione nei registri della Camera di Commercio, Industria, Artigianato,
    Agricoltura, completa dei numeri identificativi e della località di iscrizione.
    Possesso della certificazione ISO UNI 9001 o smi.
    3.1.2. Requisiti di capacita economico-finanziaria e Requisiti di capacita tecnica
    · Aver realizzato negli ultimi tre anni 2015 – 2016 – 2017, un fatturato specifico afferente a forniture di
    impianti di compostaggio elettromeccanico non inferiore a € 200.000,00 (euro duecentomila/00) IVA esclusa,
    da intendersi quale cifra complessiva del triennio.
    · Aver realizzato negli ultimi tre anni 2015 – 2016 – 2017 un fatturato globale di impresa non inferiore a €
    400.000,00 (euro quattrocentomila/00) IVA esclusa, da intendersi quale cifra complessiva del triennio”
     
     
     
     
    5. Mod. A.1 punto JJ) “(...)in misura non inferiore a quanto previsto al medesimo art. 90, relativo alle seguenti categorie……………..” QUALE CATEGORIA INDICARE?
     
     
    IL MODELLO A/1 E’ DI CARATTERE GENERALE E VA COMPILATO SOLO NELLE PARTI CHE ATTENGONO ALLA SPECIFICA PROCEDURA. NEL PRESENTE CASO NON ESSENDO NECESSARIA LA SOA POTETE  DEPENNARE LA PARTE
     
    6. Mod. A.1 punto JJ): Certificato di esecuzione lavori in originale o in copia conforme relativo a ciascun lavoro che concorre alla dimostrazione dei lavori eseguiti. Vi chiediamo: l’importo a cui fanno riferimento tali certificati deve essere maggiore o uguale all’importo della trattativa (€ 80.868,21) ?
     
    VALE QUANTO GIA’ ESPLICITATO AL QUESITO N. 5
     
     
     
    7. Mod. A.1 pag. 1 “L’impresa SEGNALA ai sensi dell’art. 93, c. 7, del Codice, o di essere in possesso, così come si evince dalla documentazione presentata:
    x della certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI CEI ISO9000;
    • o di registrazione al sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS), ai sensi del regolamento (CE) n. 1221/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 novembre 2009;
    • o di certificazione ambientale ai sensi della norma UNI ENISO14001;
    • o del marchio di qualità ecologica dell'Unione europea (Ecolabel UE) ai sensi del regolamento (CE) n. 66/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 novembre 2009, in relazione ai beni o servizi che costituiscano almeno il 50 per cento del valore dei beni e servizi oggetto del contratto stesso;
    • o che sviluppano un inventario di gas ad effetto serra ai sensi della norma UNI EN ISO 14064-1 o un'impronta climatica (carbon footprint) di prodotto ai sensi della norma UNI ISO/TS 14067;
    • o di rating di legalità e rating di impresa o della attestazione del modello organizzativo, ai sensi del decreto legislativo n. 231/2001 o di certificazione social accountability 8000, o di certificazione del sistema di gestione a tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori, o di certificazione OHSAS 18001, o di certificazione UNI CEI EN ISO 50001 riguardante il sistema di gestione dell'energia o UNI CEI 11352 riguardante la certificazione di operatività in qualità di ESC (Energy Service Company) per l'offerta qualitativa dei servizi energetici e per gli operatori economici in possesso della certificazione ISO 27001 riguardante il sistema di gestione della sicurezza delle informazioni.
     
     
     
     
    Vi chiediamo: l’unica documentazione obbligatoria, tra quelle sopra elencate, è la UNI CEI ISO9000 (Come richiesto anche nell’Art. 5.1 del Capitolato Speciale d’Appalto)? Allegheremo tale Certificato in copia conforme all’originale?
     
    QUANTO EVENTUALMENTE DICHIARATO A PAGINA 1 DEL MODELLO A/1 SONO PURAMENTE INDICATIVI, SONO EVENTUALMENTE UTILIZZATI PER LA RIDUZIONE DELLA POLIZZA SE  RICOMPRESI TRA LE RIDUZIONI DELL’ART. 93, C. 7 DEL CODICE.
    COME EVIDENZIATO DAL CONCORRENTE L’UNICA CERTIFICAZIONE INDISPENSABILE ALLA PARTECIPAZIONE E’ LA UNI CEI ISO9000, CHE PUO’ ESSERE AUTOCERTIFICATA O PRODOTTA IN COPIA, O IN COPIA CONFORME ALL’ORIGINALE SECONDO LE MODALITA’ DI CUI AL CODICE DELL’AMMINISTRATORE DIGITALE
     
     
     
    8. Mod. A.1 va compilato a computer e firmato digitalmente oppure stampato, compilato manualmente, timbrato e firmato su ogni pagina e firmato poi digitalmente?
     
    IL MODELLO A/1 PUO’ ESSERE:
    • COMPILATO AL COMPUTER, TRASFORMATO IN PDF E FIRMATO DIGITALMENTE
    • stampato, compilato manualmente, timbrato e firmato su ogni pagina e firmato poi digitalmente
    SI RICHIAMA L’ATTENZIONE SULLA COMPILAZIONE DEL DGUE CHE DOVRA’ CONTEMPLARE TUTTI GLI OBBLIGATI PREVISTI DALL’ART. 80, C.3.
     
     
      Il DGUE deve essere firmato da tutti gli obbligati. In alternativa il documento potrà essere firmato dal solo legale rappresentante purché all'interno dello stesso venga riportata la dizione "   il sottoscritto........  in nome e per conto di ...................., (indicare i soggetti e le qualifiche per cui si rende la dichiarazione) consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445, nel caso di dichiarazioni mendaci, esibizione di atti falsi o contenenti dati non più corrispondenti al vero,  DICHIARA l’inesistenza delle cause di esclusione dalla partecipazione alla procedura di gara di cui all’art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016"
     
    15/02/2019 13:59
  2. 14/02/2019 17:56 - Buongiorno,
    Con la presente trasmettiamo seconda richiesta di chiarimenti

    Cordiali saluti
    Ditta Ecopans srl
     



    1. Dal Capitolato Speciale D’appalto (Tav n° A.9) e dagli altri documenti non siamo riusciti a capire quale sia il criterio di aggiudicazione della gara. Il criterio è: Offerta economicamente più vantaggiosa o minor prezzo?

    IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE E' QUELLO DELL'OFFERTE ECONOMICAMENTE PIU' VANTAGGIOSA, COME STABILITO AL PARAGRAFO 5 E DI SEGUITRO RIPORTATO
    5.       CAPO 5 - CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE
     
    L’aggiudicazione avviene con il criterio dell’Offerta del miglior rapporto qualità/prezzo ai sensi dell’articolo 95, comma 3, lettera b), e comma 6, del Codice, applicando il metodo aggregativo-compensatore, sulla base degli elementi di valutazione di cui al punto 4.1.1 con le specificazioni di cui ai successivi punti da 5.1.1 a 5.2.2.




    2. Il sopralluogo è obbligatorio? E in tal caso lo fosse, va bene delegare una persona di fiducia per la presa visione?
    COME STABILITO IL SOPRALLUOGO E' OBBLIGATORIO E DEVE SVOLTO IN MANIERA AUTONOMA. NON E' PREVISTO IL RILASCIA DELL'ATTESTATO DI PRESA VISIONE


    9.3.4. Sopralluogo NON assistito in sito
    Non è richiesto il sopralluogo in sito assistito e attestato dalla Stazione appaltante.
    L’offerente deve comunque effettuare il sopralluogo in sito e la visita dei luoghi ed autocertificarlo;
     
    15/02/2019 14:17

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Provincia di Frosinone

Piazza Gramsci, 13 Frosinone (FR)
Tel. 0775219375 - Email: gareappalti@provincia.fr.it - PEC: gare@pec.provincia.fr.it