Gara - ID 575

Stato: Proposta di aggiudicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoLavori
GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
CIG9169149D1C
CUP
Totale appalto€ 89.068.750,00
Data pubblicazione 07/06/2022 Termine richieste chiarimenti Martedi - 28 Giugno 2022 - 10:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 04 Luglio 2022 - 10:00 Apertura delle offerteLunedi - 04 Luglio 2022 - 10:30
Categorie merceologiche
  • 452331 - Lavori di costruzione di strade e autostrade
DescrizioneGARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
Struttura proponente PROVINCIA DI FROSINONE
Responsabile del servizio ING. TOMMASO MICHELE SECONDINI Responsabile del procedimento
Allegati
Richiesta DGUE XML
File zip progetto-lotto-2 - 22.50 MB
07/06/2022
File zip progetto-lotto-5 - 22.61 MB
07/06/2022
File zip progetto-lotto-3 - 40.43 MB
07/06/2022
File zip progetto-lotto-6 - 22.51 MB
07/06/2022
File zip progetto-lotto-4 - 22.54 MB
07/06/2022
File zip progetto-lotto-1 - 23.96 MB
07/06/2022
File doc modulo-atto-di-impegno- - 271.50 kB
07/06/2022
File doc modulo-ausiliaria - 267.50 kB
07/06/2022
File doc modulo-ausiliata - 270.00 kB
07/06/2022
File doc modello-1-domanda-di-partecipazione-e-dichiarazioni - 280.50 kB
07/06/2022
File pdf disciplinare - 2.28 MB
07/06/2022
File xml dgue-request-6 - 18.23 kB
07/06/2022
File pdf modello-dgue-5 - 1.39 MB
07/06/2022
File doc modulo-2-dichiarazione-di-sopralluogo - 253.50 kB
07/06/2022
File doc modulo-offerta-g2 - 137.50 kB
07/06/2022
File doc modulo-offerta-g1 - 264.00 kB
07/06/2022
File pdf 3553-accordo-quadro-aggiudicazione-area-6-1 - 117.18 kB
05/12/2022
File pdf determina-n.-3998-del-13.12.2022 - 133.00 kB
14/12/2022

Lotti

OggettoLotto 1 GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
CIG9169149D1C
Totale lotto € 13.975.000,00
Durata 48 Mesi
Descrizione Lotto 1 GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
Categorie merceologiche 452331 - Lavori di costruzione di strade e autostrade
Ulteriori informazioniEVENTUALE PROROGA DI 24 mesi ai sensi dell’art. 63 e mesi 6 per art . 106 c. 11 del D.Lgs. 50/2016
OggettoLotto 2 GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
CIG9169343D34
Totale lotto € 13.975.000,00
Durata 48 Mesi
Descrizione Lotto 2 GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
Categorie merceologiche 452331 - Lavori di costruzione di strade e autostrade
Ulteriori informazioniEVENTUALE PROROGA DI 24 mesi ai sensi dell’art. 63 e mesi 6 per art . 106 c. 11 del D.Lgs. 50/2016
OggettoLotto 3 GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
CIG9169363DB5
Totale lotto € 13.975.000,00
Durata 48 Mesi
Descrizione Lotto 3 GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
Categorie merceologiche 452331 - Lavori di costruzione di strade e autostrade
Ulteriori informazioniEVENTUALE PROROGA DI 24 mesi ai sensi dell’art. 63 e mesi 6 per art . 106 c. 11 del D.Lgs. 50/2016
OggettoLotto 4 GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
CIG9169398A98
Totale lotto € 14.137.500,00
Durata 48 Mesi
Descrizione Lotto 4 GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
Categorie merceologiche 452331 - Lavori di costruzione di strade e autostrade
Ulteriori informazioniEVENTUALE PROROGA DI 24 mesi ai sensi dell’art. 63 e mesi 6 per art . 106 c. 11 del D.Lgs. 50/2016

Proposta di aggiudicazione

03530851207

CONSORZIO INTEGRA SOCIETA' COOPERATIVA - 04-CAPOGRUPPO

02157921004

COMAT S.R.L. - 01-MANDANTE

09166431008

SOCIETA' COOPERATIVA ROMANA INFRASTRUTTURE EDILIZIA CIVILE - - 05-CONSORZIATA

Partecipanti

03539261200

CONSORZIO INNOVA SOCIETA' COOPERATIVA -

Raggruppamento

03530851207

CONSORZIO INTEGRA SOCIETA' COOPERATIVA - 04-CAPOGRUPPO

02157921004

COMAT S.R.L. - 01-MANDANTE

09166431008

SOCIETA' COOPERATIVA ROMANA INFRASTRUTTURE EDILIZIA CIVILE - - 05-CONSORZIATA

Raggruppamento

02275540595

CARCONE ARCH. GIUSEPPE S.R.L. - COGECAR SRL - 04-CAPOGRUPPO

02506290606

C.S.C. SRL Unipersonale - 01-MANDANTE

00921480943

GFC APPALTI GENERALI SRL -

Raggruppamento

02637360609

EDIL VALLE SRL - 04-CAPOGRUPPO

01496220672

F.LLI PERSIA S.R.L. - 01-MANDANTE

Trasparenza

Importo liquidato0,00
OggettoLotto 5 GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
CIG9169437AC7
Totale lotto € 17.500.000,00
Durata 48 Mesi
Descrizione Lotto 5 GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
Categorie merceologiche 452331 - Lavori di costruzione di strade e autostrade
Ulteriori informazioniEVENTUALE PROROGA DI 24 mesi ai sensi dell’art. 63 e mesi 6 per art . 106 c. 11 del D.Lgs. 50/2016

Aggiudicazione definitiva - 3998 \13/12/2022

07751331005

CONSORZIO STABILE AURORA S.C.A.R.L. - 04-CAPOGRUPPO

04231680234

STEELCONCRETE CONSORZIO STABILE - 01-MANDANTE

05720260651

CIEFFE LAVORI S.R.L. - 01-MANDANTE

Partecipanti

00347840712

GUIDI COSTRUZIONI Srl- SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA -

Raggruppamento

07751331005

CONSORZIO STABILE AURORA S.C.A.R.L. - 04-CAPOGRUPPO

04231680234

STEELCONCRETE CONSORZIO STABILE - 01-MANDANTE

05720260651

CIEFFE LAVORI S.R.L. - 01-MANDANTE

Raggruppamento

01480740602

DELTA LAVORI S.p.A. - 04-CAPOGRUPPO

02260990607

ALECO Srl Unipersonale - 01-MANDANTE

00787010586

AVR SPA -

00277730594

I.GE.CO. - Impresa Generali Costruzioni S.r.l. Unipersonale -

03501180545

CEC - Consorzio Stabile Europeo Costruttori Soc. Cons. a r.l -

Trasparenza

Importo liquidato0,00
OggettoLotto 6 GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
CIG91694895B2
Totale lotto € 15.506.250,00
Importo aggiudicazione € 8.158.850,00
Durata 48 Mesi
Descrizione Lotto 6 GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
Categorie merceologiche 452331 - Lavori di costruzione di strade e autostrade
Ulteriori informazioniEVENTUALE PROROGA DI 24 mesi ai sensi dell’art. 63 e mesi 6 per art . 106 c. 11 del D.Lgs. 50/2016

Aggiudicazione definitiva - 3553 \14/11/2022

02359130602

COSTRUZIONI GENERALI SRL - 04-CAPOGRUPPO

01347360669

MGA SRL Manutenzioni Generali Autostrade - 01-MANDANTE

Partecipanti

Raggruppamento

02578000602

INFRAGEST SRL - 04-CAPOGRUPPO

02576670604

DI MURRO FRANCESCO SRL - 01-MANDANTE

09140311003

M.S. COSTRUZIONI - SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA - 01-MANDANTE

Raggruppamento

02359130602

COSTRUZIONI GENERALI SRL - 04-CAPOGRUPPO

01347360669

MGA SRL Manutenzioni Generali Autostrade - 01-MANDANTE

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Avvisi di gara

14/12/2022Pubblicazione Esito - Procedura Aperta: GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI
Si comunica che è stato pubblicato l'esito per la gara in oggetto...
05/12/2022Pubblicazione Esito - Procedura Aperta: GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI
Si comunica che è stato pubblicato l'esito per la gara in oggetto...
30/11/2022Avviso agli Utenti! Lotto 3
Si comunica che per motivi d’ufficio la seduta che doveva tenersi oggi  30/11/2022 alle 15:00 è rinviata a data da definirsi, la data della seduta verrà comunicata almeno tre giorni prima per mezzo PEC ai concorrenti e calendarizzata sulla piattafor...
24/11/2022Avviso agli Utenti! Lotto 3
Si comunica che per motivi d`ufficio la seduta programmata per la data odierna, relativa al Lotto 3, è stata posticipata a mercoledì 30 Novembre alle ore 15:30. Grazie...
24/11/2022Comunicazione data di apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale della procedura Aperta: GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUD
Si comunica che l'apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale per la procedura in oggetto avverra in data Mercoledi - 30 Novembre 2022 - 15:00...
23/11/2022Avviso agli Utenti!
Si comunica che per motivi d’ufficio la seduta di gara è posticipata a domani 24/11/2022 alle ore 15:00 Grazie...
23/11/2022Comunicazione data di apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale della procedura Aperta: GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUD
Si comunica che l'apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale per la procedura in oggetto avverra in data Giovedi - 24 Novembre 2022 - 15:00...
18/11/2022Comunicazione data di apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale della procedura Aperta: GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUD
Si comunica che l'apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale per la procedura in oggetto avverra in data Mercoledi - 23 Novembre 2022 - 15:30...
17/11/2022Avviso agli Utenti! Lotto 2
A tutti coloro che fossero interessati alla partecipazione passiva della seduta pubblica della gara in oggetto potranno farlo cliccando il seguente link: https://studioamica-it.zoom.us/j/82909069563?pwd=YlRqNXdib1V3dTJQbFZUM3Q4aEhXZz09 In caso di cadut...
14/11/2022Comunicazione data di apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale della procedura Aperta: GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUD
Si comunica che l'apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale per la procedura in oggetto avverra in data Giovedi - 17 Novembre 2022 - 15:00...
20/10/2022Avviso agli Utenti! Lotto 1
A tutti coloro che fossero interessati alla partecipazione passiva della seduta pubblica della gara in oggetto potranno farlo cliccando il seguente link: https://studioamica-it.zoom.us/j/82387939045?pwd=UXFERXJyd3J4ekdxQ0V6Ni9lTGE4UT09 In caso di cadut...
20/10/2022Avviso agli Utenti! Lotto 5
A tutti coloro che fossero interessati alla partecipazione passiva della seduta pubblica della gara in oggetto potranno farlo cliccando il seguente link: https://studioamica-it.zoom.us/j/84714820168?pwd=SlkxWTA2c2V5cm9DMGhFUnNIVm5ndz09 In caso di cadut...
20/10/2022Avviso agli Utenti! Lotto 4
A tutti coloro che fossero interessati alla partecipazione passiva della seduta pubblica della gara in oggetto potranno farlo cliccando il seguente link: https://studioamica-it.zoom.us/j/82730933137?pwd=aWQ0SFpGbklsZG8vd0N4NDdZVTNGdz09 In caso di cadut...
20/10/2022Avviso agli Utenti! LOTTO 6
A tutti coloro che fossero interessati alla partecipazione passiva della seduta pubblica della gara in oggetto potranno farlo cliccando il seguente link: https://studioamica-it.zoom.us/j/83637058069?pwd=TWVMRjE1am96eFo5d2E1MHZaK2xjdz09 In caso di cadut...
19/10/2022Avviso agli Utenti!
Si comunica che le sedute di gare relative ai Lotti 1, 4, 5, 6 verranno eseguite nel presente ordine cronologico: Ore 12:00 – Lotto 6 Ore 13:00 – Lotto 4 Ore 14:45 – Lotto 5 Ore 16:15 – Lotto 1 Grazie...
17/10/2022Comunicazione data di apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale della procedura Aperta: GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUD
Si comunica che l'apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale per la procedura in oggetto avverra in data Giovedi - 20 Ottobre 2022 - 16:15...
17/10/2022Comunicazione data di apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale della procedura Aperta: GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUD
Si comunica che l'apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale per la procedura in oggetto avverra in data Giovedi - 20 Ottobre 2022 - 14:45...
17/10/2022Comunicazione data di apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale della procedura Aperta: GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUD
Si comunica che l'apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale per la procedura in oggetto avverra in data Giovedi - 20 Ottobre 2022 - 13:00...
17/10/2022Comunicazione data di apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale della procedura Aperta: GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUD
Si comunica che l'apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale per la procedura in oggetto avverra in data Giovedi - 20 Ottobre 2022 - 12:00...
04/07/2022avviso agli utenti - gara accordo quadro viabilità Provincia di Frosinone
gli utenti interessati potranno assistere alla seduta pubblica di oggi attraverso il seguente link: https://studioamica-it.zoom.us/j/84673462867?pwd=UVJCckRzcDNMelhrUVBOYWkyVnFsQT09     ...

Chiarimenti

  1. 08/06/2022 16:57 - Quesiti:
    1) è possibile ricorrere al subappalto qualificante delle categorie OG4 ed OS11?
    2) relativamente al requisito “Servizio di punta”
         2.a) è possibile dimostrarne il possesso attraverso un unico servizio di punta – svolto nel quinquennio antecedente – di importo di oltre 2 volte superiore a quello richiesto? (es. per il lotto 1 – servizio pulizia cunette – richiesto € 55.000 – posseduto con unico appalto € 130.000). Quindi non presentando n.2 servizi di punta;
         2.b) è possibile dimostrare il requisito attraverso n. 2 servizi di punta (2 appalti distinti) contenente ognuno tutti i servizi richiesti e per i rispettivi importi? es. (per il lotto 1) servizio di punta n. 1 (€ 60.000 pulizia cunette – € 50.000 taglio erba e sfalci – € 50.000 pronto intervento) – servizio di punta n. 2 (€ 70.000 pulizia cunette – € 80.000 taglio erba e sfalci – € 50.000 pronto intervento)
         2.c) in caso di partecipazione in RTI i n. 2 servizi di punta da chi devono essere dimostrati?
         2.d) in caso di partecipazione come Consorzio stabile i n. 2 servizi di punta devono essere in capo al consorzio stesso oppure posseduti entrambi dalle consorziate o alternativamente n. 1 dal consorzio e n. 1 dalla consorziata?
         2.e) è possibile ricorrere all’avvalimento del “Servizio di punta”?
    3) è possibile ricorrere all’avvalimento del “Fatturato anni 2019-20-21”?

     


    Risposta punto 1)
    In merito si specifica che come per i lavori è possibile ricorrere al subappalto in tutto o in parte ad altra impresa in possesso dei requisiti idonei richiesti per i servizi fermo restando l'obbligo per l'aggiudicatario di dimostrare il possesso nella categoria principale per un importo che include anche la quota di attività  da subappaltare

    Risposta punto 2.a)
    Come riportato nel disciplinare di gara sono richiesti  2  servizio di punta – svolto nel quinquennio antecedente pertanto non è possibile qualificarsi con in solo servizio anche se di importo complessivo maggiore a quelli richiesti

    Risposta punto 2.b)
    La dimostrazione del requisito può essere dimostrata sia con contratti, ognuno dei quali, prevede tutte le attività  (servizi) richiesti dal disciplinare purché siano rispettati i valori minimi e siano eseguiti dallo stesso soggetto, sia con contratti diversi, anche due contratti per ogni servizio, purché siano rispettati i valori minimi e siano eseguiti dallo stesso soggetto

    Risposta punto 2.c)
    Si rimanda alla risposta precedente

    Risposta punto 2.d)
    In caso di consorzio stabile vale il criterio del "Cumulo alla Rinfusa". Ossia gli elementi sono computati al consorzio cumulativamente sebbene posseduti dalle singole imprese consorziate (fatto salvo la categoria SOA per classe illimitata)

    Risposta punto 2.e)
    Come già riscontrato per altri quesiti è' possibile ricorrere all'istituto dell'avvalimento  dei due servizi di punta

    Risposta punto  3)
    Come già riscontrato per altri quesiti è' possibile ricorrere all'istituto dell'avvalimento  del “Fatturato anni 2019-20-21
     
    10/06/2022 14:33
  2. 09/06/2022 11:04 - Buongiorno,
    siamo a formulare il seguente quesito:
    Con particolare riferimento alla dimostrazione dei requisiti di cui ai servizi e forniture, prendendo in esame il lotto 4:
    Fatturato specifico 2019-2020-2021
    Pulizia cunette, fossetti, pertinenze spurgo tombini: € 165.000,00
    Servizio taglio potatura piante, sfalcio erba € 135.000,00
    Servizio Pronto intervento e reperibilità € 75.000,00
    Servizio sgombero neve e spandimento materiale Antigelivo € 75.000,00
    come deve essere dimostrato in sede di verifica?
    Esecuzione servizio analogo nel quinquennio antecedente due servizi di punta per importo annuale minimo come di seguito riportato:
    Pulizia cunette, fossetti, pertinenze spurgo tombini: € 55.000,00
    Servizio taglio potatura piante, sfalcio erba € 45.000,00
    Servizio Pronto intervento e reperibilità € 25.000,00
    Servizio sgombero neve e spandimento materiale Antigelivo € 25.000,00
    Come dobbiamo interpretare tale tabella? Mi spiego: l’importo indicato minimo è riferito al quinquennio antecedente in maniera cumulativa? in quanto la dicitura da disciplinare riporta “ due servizi di punta analoghi, per ognuno dei servizi di seguito elencati per un importo annuale minimo ...” pertanto non ci è chiaro se tale importo deve essere raggiunto con il cumulo dei due lavori di punta “annualmente” o con riferimento al quinquennio antecedente.
    Inoltre, questi servizi, qualora non in possesso della concorrente possono essere subappaltati in caso di aggiudicazione, se si in che misura?
    Nonchè, in sede di verifica, vorremmo capire la modalità da seguire a dimostrazione di tale requisito (SAL, Contabilità lavori, Certificati di pagamento, Fatture).
    Nel ringraziarVi anticipatamente restiamo in attesa di riscontro.
    Cordialmente salutiamo


    - Il requisito dei due servizi di punta deve intendersi come di seguito specificato:

    - facendo riferimento all’ultimo quinquennio il concorrente deve dimostrare di aver eseguito due servizi per ciascuna attività elencata nella tabella del valore (fatturato annuo generato) minimo, quale somma dei due servizi, presente in tabella. Inoltre ciascuno dei due servizi deve essere svolto da uno stesso soggetto.

    -  In merito si specifica che come per i lavori è possibile ricorrere al subappalto in tutto o in parte ad altra impresa in possesso dei requisiti idonei richiesti per i servii fermo restando l'obbligo per l'aggiudicatario di dimostrare il possesso nella categoria principale per un importo che include anche la quota di attività  da subappaltare

    -  Il concorrente ha l’obbligo di autocertificare le attività che ritiene soddisfino il requisito richiesto secondo le modalità previste dal DPR 445/2000  fornendo contestualmente tutti i dati essenziali per operare le verifiche di veridicità di cui all’art. 71 del citato DPR. Per completezza si rappresenta che questo ente inoltrerò specifica richiesta all’ente indicato come committente delle varie attività di veridicità del dichiarato.
     
    10/06/2022 14:42
  3. 09/06/2022 12:59 - In riferimento al sopralluogo, considerato che a pag. 76 del disciplinare , non è ben chiaro, siamo a chiedere, partecipando nella formula di RTI non costituito di tipo misto, chi deve effettuare il sopralluogo.
    Va bene un soggetto previsti della capogruppo/mandataria??
    Si resta in attesa, distinti saluti 


    in caso Forma aggregata non ancora costituita formalmente, il sopralluogo deve essere fatto da tutti gli operatori economici raggruppati in orizzontale e i soggetti di cui alla lettera b) devono essere riconducibile a tali operatori economici;
    considerato quanto riportato sempre nel disciplinare per il sopralluogo è consentito:
    • Alle mandanti fare una delega semplice alla mandataria
    • Alla mandataria è consentito delegare, con delega semplice un proprio dipendente altrimenti, un soggetto non appartenente alla mandataria,con  delega notarile
    10/06/2022 14:43
  4. 09/06/2022 15:07 - SI CHIEDE SE LIMPORTO DA GARANTIRE IN GARANZIA  PER LA PARTICIPAZIONE ALLA GARA LOTTO 4  SIA DA considerare  quello di € 8.500.000

    Per gli importi vendi tabella a pag. 73 paragrafo 3.6.1 lett. a)del  Disciplinare di gara
     
    10/06/2022 14:43
  5. 09/06/2022 18:31 - Buongiorno, non essendo in possesso di tutte le categorie SOA richieste, parteciperemo come consorziata esecutrice di Consorzio stabile in possesso di tutte le qualificazioni SOA richieste, consone per classifica richiesta, carente però del requisito riferito ai servizi. Pertanto la consorziata esecutrice designata copre solo il servizio di pronto intervento e reperibilità, mentre per i servizi del verde, pulizia tombini e servizio neve, si intende associare temporaneamente al consorzio una o più aziende in modo da coprire ogni requisito di servizio. Siamo a chiedere se tale possibilità, ossia che il requisito dei servizi non è totalmente in capo alla consorziata esecutrice, ma coperto comunque dalla totalità del RTI tra consorzio e diverse imprese, può rappresentare motivo di esclusione. Inoltre chiediamo modalità dettagliata di come va dimostrato il possesso del requisito (quale documentazione presentare) al fine della dimostrazione del possesso del requisito stesso sia in sede di gara che di eventuale verifica a seguire la procedura di gara.
    Certi di un Vs riscontro, che speriamo di ricevere a breve in quanto indicativo per la modalità di partecipazione vista l’imminente scadenza, ringraziamo anticipatamente.
     


    Come previsto dal disciplinare di gara:
    -  per il fatturato specifico nei servizi analoghi il requisito deve essere posseduto dal raggruppamento nel suo complesso, fatto salvo l’obbligo di possesso in via maggioritaria da parte dell’impresa individuata come capogruppocon riferimento ai servizi nel loro complesso.
    -  Per i due servizi di punta si specifica che gli stessi devono essere dimostrati dall’RTI con la sola condizione che per ciascun servizio le due attività devono essere state svolte da uno stesso soggetto.

    Il concorrente ha l’obbligo di autocertificare le attività che ritiene soddisfino il requisito richiesto secondo le modalità previste dal DPR 445/2000  fornendo contestualmente tutti i dati essenziali per operare le verifiche di veridicità di cui all’art. 71 del citato DPR. Per completezza si rappresenta che questo ente inoltrerò specifica richiesta all’ente indicato come committente delle varie attività di veridicità del dichiarato
    La dimostrazione del requisito può essere dimostrata sia con contratti, ognuno dei quali, prevede tutte le attività  (servizi) richiesti dal disciplinare purché siano rispettati i valori minimi e siano eseguiti dallo stesso soggetto, sia con contratti diversi, anche due contratti per ogni servizio, purché siano rispettati i valori minimi e siano eseguiti dallo stesso soggetto

    Pertanto:
    Il concorrente che, da quanto si legge, si costituirà in RTI dove
    La qualificazione per i lavori è garantita dal consorzio
    La qualificazione per i servizi, se nel rispetto di quanto sopra riportato, è garantita per quota parte dal consorzio e per quota parti dalla o dalle mandanti

    È da ritenersi qualificato per la partecipazione alla gara
     
    10/06/2022 14:44
  6. 09/06/2022 09:41 - SALVE VOLENDO PARTECIPARE  LOTTO 4 VORREMMO SAPERE SE E POSSIBBILE PARTECIPARE ALLA GARA IN QUESTE CONDIZIONI:
    1. E POSSIBILE USUFRUIRE DI PIU AVVALIMENTI(2) SU OG3 PER COPRIRE L’INTERO INPORTO DELL’APPALTO.
    2. E POSSIBILE COMPRENDO CON LA PREVALENTE L’INTERO IMPORTO DELL’APPALTO SUBAPPALTARE AL 100% A DITTE SPECIALIZZATE LE CATEGORIE CHE SONO INFERIORI AL 10%(DELL’APPALTO) QUINDI LE CATEGORIE  OS10 -OS12-A-OS12-B-OS21.


     Ai sensi dell’art. 89, comma 6, D. lgs. 50/2016, così come interpretato dalla giurisprudenza nazionale e sovranazionale,
    è consentito il ricorso al c.d. avvalimento cumulativo o frazionato.
    Il concorrente in possesso della qualificazione nella categoria prevalente può subappaltare per intero, a soggetto
    qualificato, i lavori relativi alle categorie scorporabili.
    10/06/2022 15:40
  7. 09/06/2022 09:23 - Buongiorno, 
    si chiede se è possibile subappaltare per intero i servizi, ricorrendo al subappalto qualificante.
    Grazie


    In merito si specifica che come per i lavori è possibile ricorrere al subappalto in tutto o in parte ad altra impresa in possesso dei requisiti idonei richiesti per i servizi fermo restando l'obbligo per l'aggiudicatario di dimostrare il possesso nella categoria principale per un importo che include anche la quota di attività  da subappaltare

    Ad integrazione del riscontro si specifica che la frase “perrl'aggiudicatario di dimostrare il possesso nella categoria principale” è da riferirsi alla voce dei servizi 

     
    10/06/2022 16:39
  8. 09/06/2022 10:03 - La documentazione di gara (bando e disciplinare) riconosce la possibilità di utilizzare l’istituto dell’avvalimento per dimostrare il possesso dei requisiti richiesti all’offerente (eventualmente sprovvisto).
    Si richiede a codesta spettabile stazione appaltante se relativamente ai requisiti di servizi e fornitura (pulizia di cunette, fossetti, pertinenze Spurgo tombini - servizi di taglio e potatura di piante, sfalcio erba - Servizio Pronto intervento e reperibilità - Servizio Sgombero Neve e Spandimento Materiale antigelivo) è possibile ricorrere all’istituto dell’avvalimento.
    Inoltre, partecipando in Raggruppamento Temporaneo si chiede di confermare se l’obbligo di possesso in via maggioritaria da parte dell’impresa individuata come capogruppo sia riferito ad ogni singolo requisito di servizio o al suo complesso.

     


    - Come già riscontrato per altri quesiti è' possibile ricorrere all'istituto dell'avvalimento  per i servizi;

    Come previsto dal disciplinare di gara:
    -               per il fatturato specifico nei servizi analoghi il requisito deve essere posseduto dal raggruppamento nel suo complesso, fatto salvo l’obbligo di possesso in via maggioritaria da parte dell’impresa individuata come capogruppocon riferimento ai servizi nel loro complesso.
    -               Per i due servizi di punta si specifica che gli stessi devono essere dimostrati dall’RTI con la sola condizione che per ciascun servizio le due attività devono essere state svolte da uno stesso soggetto

    ad integrazione si pubblica la risposta con una permessa ritenuta necessaria a rendere più leggibile la risposta:

    Premesso che
    -              per un determinato appalto, la richiesta relativa al possesso dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico e professionale di cui all'articolo 83, comma 1, lettere b) e c), necessari per partecipare ad una procedura di gara, e, in ogni caso, con esclusione dei requisiti di cui all'articolo 80, avvalendosi delle capacità di altri soggetti, anche partecipanti al raggruppamento, a prescindere dalla natura giuridica dei suoi legami con questi ultimi può essere soddisfatta ricorrendo all’istituto dell’avvalimento (art. 89 del DLgs 50/2016
    -              i soggetti esecutori a qualsiasi titolo di lavori pubblici di importo pari o superiore a 150.000 euro, provano il possesso dei requisiti di qualificazione di cui all'articolo 83, mediante attestazione da parte degli appositi organismi di diritto privato autorizzati dall'ANAC. L’attività di attestazione è esercitata nel rispetto del principio di indipendenza di giudizio, garantendo l’assenza di qualunque interesse commerciale o finanziario che possa determinare comportamenti non imparziali o discriminatori. Gli organismi di diritto privato di cui al primo periodo, nell’esercizio dell'attività di attestazione per gli esecutori di lavori pubblici, svolgono funzioni di natura pubblicistica, anche agli effetti dell'articolo 1 della legge 14 gennaio 1994, n. 20.

    TUTTO Ciò PREMESSO è AMMESSO IL RICORSO ALL’ISTITUTO DELL’AVVALIMENTO PURCHè AVVENGA NEL RISPETTO DELLA NORMATIVA VIGENTE


    Quesito 4.2
    Come previsto dal disciplinare di gara:
    -              per il fatturato specifico nei servizi analoghi il requisito deve essere posseduto dal raggruppamento nel suo complesso, fatto salvo l’obbligo di possesso in via maggioritaria da parte dell’impresa individuata come capogruppo.
    -              Per i due servizi di punta si specifica che gli stessi devono essere dimostrati dall’RTI con la sola condizione che per ciascun servizio le due attività devono essere state svolte da uno stesso soggetto.

     
    10/06/2022 16:43
  9. 10/06/2022 12:26 - buongiorno, è possibile usufruire dell’avvalimento per quanto riguarda i servizi?

    Premesso che
    -              per un determinato appalto, la richiesta relativa al possesso dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico e professionale di cui all'articolo 83, comma 1, lettere b) e c), necessari per partecipare ad una procedura di gara, e, in ogni caso, con esclusione dei requisiti di cui all'articolo 80, avvalendosi delle capacità di altri soggetti, anche partecipanti al raggruppamento, a prescindere dalla natura giuridica dei suoi legami con questi ultimi può essere soddisfatta ricorrendo all’istituto dell’avvalimento (art. 89 del DLgs 50/2016
    -              i soggetti esecutori a qualsiasi titolo di lavori pubblici di importo pari o superiore a 150.000 euro, provano il possesso dei requisiti di qualificazione di cui all'articolo 83, mediante attestazione da parte degli appositi organismi di diritto privato autorizzati dall'ANAC. L’attività di attestazione è esercitata nel rispetto del principio di indipendenza di giudizio, garantendo l’assenza di qualunque interesse commerciale o finanziario che possa determinare comportamenti non imparziali o discriminatori. Gli organismi di diritto privato di cui al primo periodo, nell’esercizio dell'attività di attestazione per gli esecutori di lavori pubblici, svolgono funzioni di natura pubblicistica, anche agli effetti dell'articolo 1 della legge 14 gennaio 1994, n. 20.

    Tutto ciò premesso è ammesso il ricorso all’istituto dell’avvalimento purchè avvenga nel rispetto della normativa vigente.  Da cui il concorrete potrà ricorrere all’avvalimento:
    -              per il fatturato specifico nei servizi analoghi ricordando che il requisito deve essere posseduto dal raggruppamento nel suo complesso, fatto salvo l’obbligo di possesso in via maggioritaria da parte dell’impresa individuata come capogruppo.
    -              Per i due servizi di punta ricordando che gli stessi devono essere dimostrati dall’RTI con la sola condizione che per ciascun servizio le due attività devono essere state svolte da uno stesso soggetto.


     
    10/06/2022 16:50
  10. 10/06/2022 15:47 - Buongiorno,
    alla luce di quanto pubblicato nelle risposte ai quesiti di oggi siamo a chiedere una maggiore specifica:
    -Possiamo partecipare come consorziata esecutrice, dove la qualificazione lavori viene interamente soddisfatta dal Consorzio, e ricorrere al subappalto QUALIFICANTE (subappaltando al 100% tutti i servizi ad impresa/e in possesso di idonea/e e adeguata qualificazione/i) di TUTTI ( o comunque in parte dove se ne possegga uno) i servizi per singolo lotto?
    Laddove fosse possibile, bypassiamo la qualificazione (riferita al fatturato 2019/2020-2021, nonchè ai servizi realizzati nel quinquennio 2016-2021 per gli importi di cui alla lex specialis di gara) coprendo tale carenza nella qualificazione in gara con riferimento alla categoria prevalente di cui alla OG3?
    Vi preghiamo di darci seguito quanto prima al fine di consentire una decisione sulla modalità di partecipazione.
    Ringraziando anticipatamente, salutiamo in attesa di riscontro.


    In merito si specifica che:

    Per la componente lavori il consorzio in possesso delle attestazione SOA richieste (per categoria e classe prevista) può garantire la dimostrazione di quanto richiesto (si ribadisce per l’ambito lavori) con le proprie attestazione SOA e può indicare quale delle consorziate provvederà all’esecuzione delle opere (consorziata indicata quale esecutrice per la compoenente lavori)

    come per i lavori è possibile ricorrere al subappalto in tutto o in parte ad altra impresa in possesso dei requisiti idonei richiesti per i servii fermo restando l'obbligo per l'aggiudicatario di dimostrare il possesso nella categoria principale per la componente servizi per un importo che include anche la quota di attività  da subappaltare. 

    la qualificazione richiesta per i servizi di punta prevede obbligatoriamento la dimostrazione di due servizi di punta: quindi il possesso di un solo servizio di punta, anche si di importo maggiore al valore richiesto, non consente al soggetto di qualificarsi. 

    IL possesso di attestazione SOA per la caegoria prevlente della componente lavori non qualifica lo stesso per la componente dei servizi. Quindi per parrtecipare  occorre dimostrare il possesso dei requisiti previsti per la voce servizi. (fatturato specifico e servizi di punta nei modi e nei valori specificati nel disciplinare di gara ritenuti elementi di garanzia di capacità gestionale ed imprenditoriale per la voce servizi)

     
    10/06/2022 17:04
  11. 10/06/2022 17:13 - In merito alla procedura di gara in oggetto, si formulano i seguenti quesiti:
    QUESITO 1
    Premesso che Codesta Stazione Appaltante, con risposta al quesito del 09/06/2022 ore 9:23 – ha ammesso la possibilità di subappaltare in tutto o in parte i servizi ricorrendo al subappalto qualificante, si chiede se l’obbligo dell’aggiudicatario di dimostrare il possesso, per un importo che include anche la quota da subappaltare, è da intendersi riferito nella categoria principale (dei servizi) oppure nella categoria prevalente dei lavori (OG3).

    QUESITO 2
    Il disciplinare di gara, al paragrafo 4.1 riporta la tabella dei criteri di valutazione dell’offerta tecnica, e specifica che il criterio di valutazione “A” deve riguardare “Organizzazione ed esperienza nella gestione di un accordo quadro analogo a quello oggetto del presente appalto”. A tal proposito si chiede di specificare se tutte le relazioni descrittive, richieste con i relativi sub-criteri A1-A2-A3-A5, sono da riferirsi, analogamente a quella richiesta con il sub-criterio A4, ad attività svolte dal Concorrente durante la gestione di accordi quadro analoghi a quello oggetto del presente appalto.
     


    Risposta quesito  11.1
    Come riscontrabile dalla lettura delle varie risposte ai quesiti posti e pubblicate su tutto gare la gara è del misto data la presenza di lavori e servizi.
    Le imprese partecipanti dovranno dimostrare il possesso dei requisiti richiesti per la voce “Lavori” e per la voce “Servizi”

    Per ciascuna delle due macro voci presenta delle sottovoci.

    Per la categoria lavori, ai sensi dell’art. 3, quella di importo maggiore è da considerarsi prevalente le altre sono scorporabili (se maggiori di 150.000,00 o hanno una incidenza maggiore del 10% o appartengono ad una delle cagtegorie del DM 248/2016)

    Per la categoria servizi, per analogia, quella di importo maggiore è da considerarsi prevalente le altre sono scorporabili (se hanno una incidenza maggiore del 10% del valore totale della voce servizi)

    Ciò premesso, come già rappresentato nelle varie risposte, per la voce servizi il concorrente che dimostri di avere una iscrizione per la categoria prevalente per un importo pari al valore totale dei servizi può partecipare senza dover dimostrare il possesso di requisiti richiesti per i servizi scorporabili purchè dichiari in sede di gara la volontà di sub appaltare gli stessi ad impresa qualificata (ossia impresa  che dovrà dimostrare di essere in possesso dei requisiti richiesti per la specifica voce dei servizi dal disciplinare di gara)

    Per quanto sopra è necessario che il concorrente dimostri il possesso dei requisiti nella categoria dei servizi

    Risposta quesito  11.2
    Si conferma che i sub criteri A.1 - A.2 - A.3 - A.4 - A.5 devono essere riferiti ad attività svolte durante la gestione di ACCORDI QUADRO analoghi 

    Si da evidenza della possibilità di cui all’art. 68 del DLGS 50/2016 (equivalenza)
     
    16/06/2022 10:51
  12. 13/06/2022 11:02 - Buongiorno, 
    si chiede se, partecipando con imprese cooptate, le stesse  devono dimostrare il  possesso delle ISO 39001 e 14001 per l’ottenimento del punteggio tecnico.
    Si chiede inoltre se è possibile partecipare con più imprese cooptate.
    Grazie


    Come noto, ferma restando la necessità anche per l’impresa cooptata di rendere le dichiarazioni e possedere i requisiti di ordine generale ex art. 80 D. lgs. 50/2016, questa non assume la veste di concorrente né di offerente, pertanto il possesso dei requisiti premiali va dimostrato da parte dell’Impresa partecipante alla gara, la quale assume la veste di concorrente, vale a dire l’impresa cooptante.
    Ai sensi dell’art. 92, comma 5, dpr 207/2010 “se i concorrenti che intendano riunirsi in raggruppamento temporaneo hanno i requisiti di cui al presente articolo, possono raggruppare altre imprese qualificate anche per categorie e importi diversi da quelli richiesti nel bando, a condizione che i lavori eseguiti da queste ultime non superino il venti per cento dell’importo complessivo dei lavori e che l’ammontare complessivo delle qualificazioni possedute da ciascuna sia almeno pari all’importo dei lavori che saranno ad essa affidati”. È dunque possibile cooptare più imprese, fermi restando i limiti di cui alla norma sopra richiamata.
     
    16/06/2022 10:52
  13. 13/06/2022 16:22 - Buongiorno,
    al fine di essere più precisi possibile nel dimostrare il requisito riferito ai servizi siamo a chiedere il codice CER di riferimento al fine di dimostrare il requisito del possesso di servizio nel servizio di “pulizia di cunette, fossetti, pertinenze spurgo tombini”, in quanto necessario ai fini dimostrativi del requisito richiesto (riportato su fatture, formulari ecc).
    Grazie


    La qualificazione prevede l’espletamento di attività specifiche svincolare dai codici CER
    Pertanto per la qualificazione, in detto servizio è necessario la dimostrazione dei requisiti di qualificazione previsti dal disciplinare di gara.
    16/06/2022 10:54
  14. 13/06/2022 16:27 - Ad ulteriore specifica di quanto chiesto prima, forniamo i codici maggiormente usati per la Pulizia di cunette, fossetti e pertinenze Spurgo tombini. 
    cer 200306
    cer 200304
    cer 190805
    In quale dei tre evidenziati va dimostrato il possesso dello svolgimento nel quinquennio antecedente nei due lavori di punta in ambito extraurbano a traffico aperto, nonchè il possesso del fatturato globale riferito al triennio 2019-2020-2021?
    Grazie
     


    La qualificazione prevede l’espletamento di attività specifiche svincolare dai codici CER
    Pertanto per la qualificazione, in detto servizio è necessario la dimostrazione dei requisiti di qualificazioneprevisti dal disciplinare di gara.
     
    16/06/2022 10:54
  15. 14/06/2022 09:32 - Con la presente si intende ricevere chiarimenti in merito al carattere da utilizzare nella predisposizione della documentazione relativa all’Offerta tecnica, posto che a pagina 81 (par. A – Art. 4.1.1) del disciplinare viene indicato “carattere 11” per il testo della relazione mentre a pag. 82 (par. D) si parla di “scrittura in corpo non inferiore a 10 (dieci) punti”. Grazie

    Considerato che in caso di discordanza il riscontro deve essere a favore della massima partecipazione si precisa che deve essere utilizzata "scrittura a corpo non inferiore a 10 (dieci) punti". Resta fermo il vincolo del massimo numero di cartelle previste dal disciplinare di gara
     
    16/06/2022 10:55
  16. 14/06/2022 10:31 - IL CONSORZIO STABILE, IN POSSESSO DI TUTTE LE CATEGORIE RICHIESTE, PUO' PARTECIPARE  ALLA GARA  COPRENDO L'IMPORTO TOTALE  DEI SERVIZI E FORNITURE CON  LA CATEGORIA PREVALENTE OG3 E DICHIARANDO IL SUBAPPALTO TOTALE A IMPRESA QUALIFICATA?
    E’ OBBLIGATORIA L’INDICAZIONE FIN DALLA FASE DI GARA DELL’IMPRESA SUBAPPALTATRICE?
    IN ATTESA DI UNA VS RISPOSTA, PORGIAMO DISTINTI SALUTI.


    Vedi quesiti precedenti
    16/06/2022 10:55
  17. 15/06/2022 10:54 - LO SCRIVENTE E’ IN POSSESSO DI TUTTI I REQUISITI RICHIESTI PER LE SOLE CATEGORIE DI LAVORAZIONI (SOA),
    E’ POSSIBILE PARTECIPARE DICHIARANDO IL SUBAPPALTO AD IMPRESA QUALIFICATA DI TUTTI I REQUISITI CHE RIGUARDANO I SERVIZI E FORNITURE?
    GRAZIE IN ANTICIPO


    Vedi risposta ai quesiti precedenti
     
    16/06/2022 10:56
  18. 15/06/2022 12:17 - Buongiorno,
    con il presente quesito si richiede di confermare quanto di seguito:
    1. Un Consorzio Stabile  in possesso di categoria OG3 V, può ricorrere all’avvalimento fino alla categoria OG3 VIII e partecipare alla gara subappaltando il 100% di tutte le altre categoria e di tutti i servizi (sottintendendo quindi anche un secondo ricorso all’avvalimento per i requisiti previsti per i servizi)?
    2. In relazione ai criteri dell’Offerta Tecnica, si chiede di confermare se la certificazione richiesta sia la ISO 39001 come previsto a pagina 80 oppure la ISO 370001 come previsto a pagina 87 del disciplinare di gara.
    3. Importo soggetto a ribasso del lotto 2 è € 8.600.000,00?
    4. Ai fini dell’ottenimento del punteggio massimo in relazione all’offerta tecnica, il Consorzio Stabile non in possesso le certificazioni di cui al criterio F, può usifruire di quelle possedute da una consorziata nominata esecutrice nella gara in oggetto? in caso di più consorziate nominate esecutrici, tutte devono possedere tali certificazioni ai fini dell’ottenimento del punteggio massimo?
    In attesa di riscontro, si porgono
    Distinti Saluti
     


    Risposte:
    1. Il consorzio può ricorrere all’istituto dell’avvalimento per raggiungere l’importo dei lavori voluto ma come già più volte esplicitato dovrà dimostrare, anche attraverso l’avvalimento, il possesso dei requisiti previsti per qualificarsi per la voce servizi.
    2. La certificazione oggetto di premialità è la certificazione ISO 39001. L’indicazione della ISO 37001 a pagina 87 è un mero refuso di stampa
    3. In merito al quesito 3 si da evidenza che trattasi di accordo quadro il cui limite economico fissato per 4 anni è quello di cui alle tabelle seguenti
    LAVORI
    Lotto 1 €    8 100 000,00
    Lotto 2 €    8 100 000,00
    Lotto 3 €    8 100 000,00
    Lotto 4 €    8 100 000,00
    Lotto 5 €  10 450 000,00
    Lotto 6 €    8 850 000,00

    SERVIZI
    Lotto 1  €  500 000,00
    Lotto 2  €  500 000,00
    Lotto 3  €  500 000,00
    Lotto 4 €  600 000,00
    Lotto 5 €  500 000,00
    Lotto 6 €  750 000,00

    Inoltre è prevista una clausola per ripetizione di lavori e di servizi analoghi come alla tabella  di cui alla pag 31

    In ultimo si da evidenza che l’importo garantito per 4 anni sono i seguenti:
    LAVORI
    Lotto 1 €     705 000,00
    Lotto 2 €     705 000,00
    Lotto 3 €     705 000,00
    Lotto 4 €     705 000,00
    Lotto 5 €     705 000,00
    Lotto 6 €     705 000,00

    SERVIZI
    Lotto 1  €  40 000,00
    Lotto 2  €  40 000,00
    Lotto 3  €  40 000,00
    Lotto 4  €  50 000,00
    Lotto 5  €  40 000,00
    Lotto 6  €  40 000,00

    e l’affidamento sarà non in esclusiva

    4. La premialità della certificazione è prevista solo se il soggetto che sottoscriverà l’accordo quadro è titolare delle certificazioni previste
    16/06/2022 11:09
  19. 14/06/2022 15:21 - La Scrivente intende partecipare alla gara in esame ricorrendo all’istituto dell’avvalimento sia per quanto riguarda i lavori e sia per i servizi.
    A tal fine chiede:
    • se può utilizzare l’esperienza acquisita dalla ditta ausiliaria, sia nei lavori e sia nei servizi relativi ad un accordo quadro analogo a quello in oggetto, al fine di formulare la propria offerta tecnica migliorativa.
    • se in caso di aggiudicazione, la Scrivente, per quanto riguarda i servizi, deve dimostrare il possesso dei requisiti indicati in sede di gara oppure tale onere resta in carico alla ditta ausiliaria.
    Si confida in un cortese riscontro affinché la Scrivente possa perfezionare la documentazione necessaria per poter partecipare alla gara in esame.
     


    Come previsto dal disciplinare di gara è ammesso partecipare utilizzando l’istituto dell’avvalimento sia per la voce lavori sia per la voce servizi.
    In merito al soggetto a cui compete la dimostrazione dei requisiti si evidenzia che ricorrendo all’avvalimento i requisiti sono in capo alla società ausiliaria avendo cura ed obbligo di dichiarare tutti gli elementi indispensabili al riscontro della veridicità di quanto dichiarato. Il tutto nell’ipotesi di rispettare correttamente quanto la norma stabilisce in materia di avvalimento.

    Si ricorda tuttavia che il disciplinare di gara vieta il ricorso all'istituto dell'avvalimento meramente premiale
     
    16/06/2022 11:46
  20. 13/06/2022 09:42 - Buongiorno,
    chiarito ampiamente il vincolo del possesso dei requisiti (di cui ai servizi) il cui importo minimo di qualificazione richiesto deve riguardare necessariamente la somma di DUE servizi di punta eseguiti, siamo a chiedere chiarimenti su un ulteriore vincolo di partecipazione riferito ai servizi:
    ”i servizi devono essere riferiti ad attività svolte in ambito extraurbano a traffico aperto”
    in merito a tale dicitura siamo a chiedere se ci si può qualificare raggiungendo l’importo richiesto, seppure uno dei due servizi di punta sia stato svolto in ambito urbano.
    Restiamo a disposizione


    Premesso che, la richiesta di servizi a traffico aperto in ambito extraurbano, è basata sulla necessità di aver imprese che abbiano maturato esperienza in un ambito molto particolare qual è quello di lavorare con persone e macchinari in strade a traffico aperto con velocità oltre i 50 Km/h, come invece non accade in ambito urbano dove lo stato dei luoghi (ad esempio presenzadi marciapiedi) e  la percezione degli utenti della strada in ambito urbano porta a muoversi con velocità più contenute rispetto all’ambito extraurbano e quindi ad avere meno danni in caso di evento incidentale. Inoltre la potatura e/o il taglio di alberi o verde in ambito urbano è spesso facilitato da:
    • Presenza di marciapiedi
    • Limitazione di aree verdi tali da richiedere solo l’uso di piccole attrezzature qual è ad esempio il decespugliatore
    17/06/2022 09:16
  21. 15/06/2022 18:07 - Buonasera, alla pagina 56 del disciplinare ED al punto – 10) viene richiesto il Possesso/disponibilità, per ogni singolo lotto; delle seguenti dotazioni minime di operai ed attrezzature di tipo omologato per ciascun ambito, così come di seguito riportato:
    “Mezzi
    n. 1 (uno) Pale gommate della potenza compresa tra 80 e 130 cv dotati di catene e lama sgombraneve anteriore;
    n. 2 (due) Autocarri tipo "Fresia 120"con attrezzatura spandisale per il trattamento antighiaccio della capacità minima di 10 quintali di materiale antighiaccio (sale, graniglia ecc.) e lama spalaneve;
    n. 2 (due) Autocarro tipo "Iveco Daily" con attrezzatura spandisale per il trattamento antighiaccio
    Operai n. 5 (cinque) Operai esperti nella conduzione nella conduzione dei mezzi meccanici operativi muniti di patente di guida categoria "C".

    DOMANDA: IN QUANTO NON SPECIFICATO NELLE PAGINE DEDICATE AI LOTTI 1,2 e 3, SONO RICHIESTI I REQUISITI DI CUI SOPRA???.


    Come riportato nel disciplinare di gare non sono richiesti dotazioni minime di operai e mezzi nei lotti 1-2-3-5 in quanto in essi non è previsto il servizio Sgombero Neve e Spandimento Materiale Antigelivo
     
    17/06/2022 10:00
  22. 15/06/2022 18:09 - Come impresa singola, non avendo mai svolto i servizi e di conseguenza mai fatturati si può far ricorso all’avvalimento o subappalto totale?

    Vedi risposta ai quesiti precedenti
     
    17/06/2022 10:02
  23. 14/06/2022 10:44 - Buongiorno,
    in merito alla documentazione da produrre per l’offerta tecnica avremmo due quesiti:
    1) a pagina 81 del disciplinare è riportato che l’intera documentazione ad eccezione della parte grafica, non potrà superare le 65 cartelle formato A4, mentre la parte grafica che eventualmente si vorrà allegare non potrà superare n. 5 fogli formato A2 per ogni criterio. Volevo chiedere conferma che la documentazione grafica sia composta da 25 A2, dato che i criteri sono 5 o sapere se c’è un errore e in caso, in che formato e quantità si debba produrre la documentazione grafica da allegare alla relazione.
    2) l’ultimo criterio è nominato E ed i sottopunti sono nominati F1 e F2 (si veda tabella a pagina 80 del disciplinare). Chiedo se il criterio ed i suoi relativi sottopunti si possa nominare E o F, dato che in altri punti del disciplinare si fa riferiment oad un criterio F e non E.
    Grazie


    18.1
    Si conferma quanto riportato nel disciplinare pag 51 cioè " ......non potrà superare n. 5 fogli formato A2 per ogni criterio, o, in alternativa è consentito l’utilizzo di formati A/3 ed A/4 con la sola condizione che la somma dei formati riportati ad A/2 non superi il limite richiesto tenuto conto della seguente equivalenza. A/2 = 2 A/3; A/2 = 4 A/4." quindi max 5x 5 = 25 A2 O EQUIVALENTE IN FORMATO A/3 O A/4

    18.2
    Premesso che la discordanza è un mero refuso di stampa si precisa che indipendentemente dalla sigla il concorrente per avere la premiliatà deve dimostrare il possesso di quanto previsto dal disciplinare di gara. Per il caso di specie deve dimostrare il possesso di:
    - certificazioni attinenti l'attenzione e la formazione dedicata all'ambiente (tipo UNI ISO 14001) (criterio quantitativo – tutto o niente) o EMAS
    - Certificazioni Riduzione Rischio Stradale ,sarà 10 valutato il possesso di certificazioni attinenti l'attenzione e la formazione dedicata alla riduzione del rischio stradale (tipo ISO 39001) (criterio quantitativo – tutto o niente)

    Con le specifiche previste in caso di RTI
    21/06/2022 15:05
  24. 16/06/2022 10:32 - Buongiorno, si richiede il seguente chiarimento:
    In merito alla cauzione provvisoria, il disciplinare di gara, in riferimento al lotto 5, a pag. 60 prende in cosiderazione esclusivamente, per le riduzioni ex art. 93 comma 7 del codice, quella del 50% derivata dal possesso del certificato ISO 9001. 
    Si richiede se questa sia l’unica riduzione ammessa o se siano ammesse anche le altre riduzioni previste dall’ art. 93 comma 7 del codice.


    Come riportato nel Disciplinare di gara pag  74 l’importo della garanzia provvisoria può essere ridotto ai sensi dell’articolo 93, comma 7, del Codice
     
    21/06/2022 15:25
  25. 16/06/2022 12:09 - Buongiorno,
    premesso di volere partecipare alla procedura in ATI si chiede, con riferimento alle certificazioni ambientali relative ai criteri premianti, se le stesse debbano essere possedute da tutte le imprese dell’ATI oppure è sufficente il possesso da parte della Mandataria/Capogruppo.
    Cordiali saluti


    In merito al criterio riferito al possesso delle certificazioni di cui ai punti F.1, F.2-  Come da Disciplinare pag. 80 :
    - i concorrenti non potranno utilizzare l’istituto DELL’AVVALIMENTO per ottenere la primalità;
    - Nel caso di RTI, la premialità non può essere frazionata, e pertanto i punteggi saranno assegnati solo se tutti i componenti della compagine sono in possesso delle certificazioni richieste.
     
    21/06/2022 15:30
  26. 15/06/2022 19:01 - Buonasera,
    In riferimento ai due servizi di punta analoghi nel quinquennio da dimostrare per ognuno dei servizi oggetto dell’appalto ( Rif. pagina 42 punto 2 del disciplinare di gara) chiediamo di chiarire quanto segue.
    Prendendo in esame il Lotto 4, e per esempio il “servizio di Pulizia cunette, fossette, pertinenze Spurgo tombini”, è  necessario che  l’impresa dimostri di aver eseguito 2 servizi di punta la cui somma è non inferiore ad  € 55.000,00; oppure è necessario dimostrare l’esecuzione di 2 servizi di punta ciascuno di importo non inferiore ad € 55.000,00?
    Il requisito di cui si è detto deve essere dimostrato per ogni anno del quinquennio di riferimento oppure una sola volta nel quinquennio di riferimento?


    Come specificato nel disciplinare di gara è necessario dimostrare  di aver eseguito  nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara almeno due servizi di punta analoghi, per ognuno dei servizi indicati nella tabella a pag 42 punto 2 . di seguito elencati per un importo annuale minimo così come riportato nella tabella
    Il requisitI di cui si è detto deve essere dimostrato una sola volta nel quinquennio di riferimento.
     
    21/06/2022 15:48
  27. 20/06/2022 09:43 -
    Buongiorno,
    in merito alla documentazione da produrre per l’offerta tecnica avremmo due quesiti:
    1) a pagina 81 del disciplinare è riportato che l’intera documentazione ad eccezione della parte grafica, non potrà superare le 65 cartelle formato A4, mentre la parte grafica che eventualmente si vorrà allegare non potrà superare n. 5 fogli formato A2 per ogni criterio. Volevo chiedere conferma che la documentazione grafica sia composta da 25 A2, dato che i criteri sono 5 o sapere se c’è un errore e in caso, in che formato e quantità si debba produrre la documentazione grafica da allegare alla relazione.
    2) l’ultimo criterio è nominato E ed i sottopunti sono nominati F1 e F2 (si veda tabella a pagina 80 del disciplinare). Chiedo se il criterio ed i suoi relativi sottopunti si possa nominare E o F, dato che in altri punti del disciplinare si fa riferiment oad un criterio F e non E.
    Grazie


    Vedi risposta ai quesiti precedenti
    22/06/2022 12:11
  28. 17/06/2022 13:11 - buongiorno, 
    quesito 1 : partecipiando alla gara in rti come impresa capopgruppo, copriamo ricorrendo all’avvalimento , con la categoria OG3 il totale dell’appalto mentre per i servizi è possibile , in riferimento al quinquennio, partecipare nel seguente modo:
    pulizia delle cunette fossetti , perinenze autospurghi in subappalto 
    servizi taglio dell’erba e potatua di painte, sfralcio dell’elba in avvalimento 
    servizio di pronto intervento e repelibilitò posseduto da una delle imprese mandanti nella misura di € 98.000,00 unico lavoro eseguto in un anno solare. 
    quesito 2 :  c’è possibilità di coprire i sevizi con una categoria SOA? se si quale. 
    grazie 


    In merito ai QUESITO o n. 1 vedi risposte ai quesiti precedenti, in particolare si evidenzia che per i servizi di punta è necessario qualificarsi attraverso la dimostrazione di 2 servizi, per ciascun servizio indicato , eseguiti nell’ultimo quinquennio
    Quesito 2 :NO, vedi quesiti precedenti
    23/06/2022 11:03
  29. 17/06/2022 15:08 - Buon pomeriggio, con riferimento alla procedura in oggetto, specificatamente al lotto n. 6, il requistito in merito ai mezzi (inteso sia come automezzi e come attrezzature) indicato nel discplinare può essere dimostrato tramite un pre-contratto di nolo a freddo allegando i dati identificati dei mezzi? Certi di un vostro riscontro. Cordiali saluti. 

    In merito ai requistiti relativi ai mezzi si può dimostrare con un precontratto di nolo a freddo, si evidenzia che sarà onere ed obbligo del concorrente disporre dei mezzi indicati al momento dell’avvio del servizio.
     
    23/06/2022 11:04
  30. 17/06/2022 16:04 - QUESITO N. 1
    L’impresa è in possesso di categoria OS10-I (258.000 €). Può con tale classifica ricoprire l’intero importo della stessa previsto per il lotto 6 pari a 300.000 € considerando l’incremento del 20% della stessa (258.000 €*1.2 = 309.600 €)?

    QUESITO N. 2
    Partecipiamo alla procedura per il lotto 6 come RTI di tipo misto composto da 3 imprese: X (mandataria), Y e Z.
    Non essendo in possesso della categoria OS11, per la stessa sarà dichiarato il subappalto qualificante.
    L’importo richiesto per tale categoria (750.000 €) deve essere assorbito dalla categoria prevalente posseduta dalla sola mandataria? Oppure può essere assorbita sia dalla mandataria X che da Y, in quanto sono le uniche imprese che possiedono una quota di partecipazione dell’OG3? Oppure può essere assorbita da tutte e 3 le imprese anche se l’impresa Z (in possesso di SOA OG3) detiene per tale procedura una quota di partecipazione per la cat. OG3 pari a 0?

    QUESITO N. 3
    L’importo da coprire con la categoria prevalente può essere assorbito considerando l’incremento del 20% della OG3 posseduta dalle imprese partecipanti?

    QUESITO N. 4
    L’importo da coprire con la categoria prevalente può essere assorbito tramite avvalimento?
     


    QUESITO 1:  ai sensi dall'art. 61 comma  2 del dpr n. 207/2010 la qualificazione in una categoria abilita l'impresa a partecipare alle gare e ad eseguire i lavori nei limiti della propria classifica incrementata di un quinto che rappresenta un problema nel caso di incremento del quinto d’obbligo della categoria (da 300.00,00 a 360.000,00)

    QUESITO 2 : per quanto posto l’importo della categoria che si intende subappaltare per intero va sommato alla categoria prevalente, pertanto è obbligo del concorrente dimostrare il possesso di requisiti nella categoria prevalente pari alla somma dei due importi

    QUESITO n. 3: no, deve essere assorbito con l'incremento dall'impresa o del raggruppamento che si qualifica per la categoria prevalente

    QUESITO n. 4: come già riscontrato è ammesso  l'istituto dell'avvalimento da utilizzarsi secondo quanto stabilito dall'art 89, d. lgs. 50/2016
     
    23/06/2022 11:08
  31. 17/06/2022 16:49 - Con riferimento alle dotazioni per i servizi invernali si chiede se in sostituzione della pala gommata può essere impiegato un trattore adeguatamente munito di catene e lama sgombraneve. Inoltre si chiede conferma se in sostituzione degli autocarri tipo Fresia 120 possono essere impiegati autocarri pesanti di analoga massa equivalente. Grazie.
     


    Se vien dimostrata l’equivalenza si altrimenti no
     
    23/06/2022 11:12
  32. 17/06/2022 17:12 - Buonasera,
    La presente per richiedere i seguenti chiarimenti:
    1. In relazione al punto A.4) dei criteri dell’offerta techica, si chiede di chiarire cosa debba intendersi per “…, eseguiti senza addebito,”.
    2. In relazione alla dichiarazione del direttore tecnico prevista a pagina 60 del disciplinare di gara, si richiede quali siano i requisiti richiamati nell’istanza di partecipazione, per i quali il direttore tecnico deve produrre autonoma dichiarazione.
    3. Si richiede se la dizione riportata nella tabella a pagina 62 del disciplinare, deva essere riportata anche nel DGUE di un’eventuale impresa ausiliaria.
    4. Si chiede, infine, di confermare se una impresa che faccia ricorso all’avvalimento per i requisiti dei servizi possa utilizzare detto avvalimento anche ai fini del punteggio previsto al criterio A.4 dell’Offerta tecnica.
    Grazie.
    Distinti Saluti 
     


    Quesito 1: si intende  “…, eseguiti senza addebito,” riferite a contestazioni e addebiti di somme da parte delle stazioni appaltanti alle imprese esecutrici e penali ed altro
    Quesito 2: si intendono le dichiarazione di cui all'art 80 del dlgs 50/2016
    Quesito 3: ipotizzando che l’istanza posta è riferita al contenutodel riquadro di cui a pag 62 la dichiarazione va inserita solo se il DGUE è reso in nome e per conto di altro soggetto obbligato 
    Quesito 4: no, Vedi quesiti precedenti
     
    23/06/2022 11:13
  33. 20/06/2022 13:14 - Spettabile Stazione Appaltante,
    per “Subappalto Qualificante” si intende che è necessario indicare l’impresa esecutrice dei servizi già in fase di gara o è sufficiente dichiarare che tali servizi saranno subappaltati?
    Grazie


    Non è obbligatorio (comma 6 art 105 del dlgs 50/2016 – abrogato dall'articolo 10, comma 1, della legge n. 238 del 2021)
     
    23/06/2022 11:15
  34. 20/06/2022 18:17 - Oggetto: Lotto 3 GARA PROV 18 /2022 AFFIDAMENTO DELL’“ACCORDO QUADRO (IN VIA NON ESCLUSIVA) INERENTE LAVORI E SERVIZI STRADALI DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE, SUDDIVISA IN SEI (6) LOTTI - 1 OPERATORE PER CIASCUN LOTTO” ,DI CUI ALL’ART. 54 DEL D. LGS. N. 50/2016
    CIG9169363DB5
    Totale lotto€ 13.975.000,00
    Durata48 Mesi

    Spett.le Ente in riferimento al LOTTO 3

    SI CHIEDE:
    1) Conferma della possibilità di ricorrere al subappalto necessario al 100%  della categoria OS10,mentre subappalto parziale della categoria OS12/A essendo la scrivente in possesso della stessa Os12/A in I° Classifica .

    SI CHIEDE INOLTRE
    2) Che oltre alle due categorie (OS10 e OS12/A ) è  possibile subappaltare l’intera parte relativa ai servizi, avendo a disposizione una categoria prevalente OG3 in   VI Classifica . 

    Cordiali Saluti

     


    Quesito  1 = SI a condizione che i requisiti della categoria prevalente siano pari alla somma tra la categoria prevalente e la OS 10 e parte della OS 12A

    QUESITI 2 = NO – vedi risposte ai questi precedenti
     
    23/06/2022 11:17
  35. 21/06/2022 09:55 - Buongiorno,
    In riferimento ai due servizi di punta analoghi nel quinquennio da dimostrare per ognuno dei servizi oggetto dell’appalto ( Rif. pagina 42 punto 2 del disciplinare di gara) chiediamo di chiarire quanto segue.
    Prendendo in esame il Lotto 4, e per esempio il “servizio di Pulizia cunette, fossette, pertinenze Spurgo tombini”, è  necessario che  l’impresa dimostri di aver eseguito 2 servizi di punta la cui somma è non inferiore ad  € 55.000,00; oppure è necessario dimostrare l’esecuzione di 2 servizi di punta ciascuno di importo non inferiore ad € 55.000,00?
    Il requisito di cui si è detto deve essere dimostrato per ogni anno del quinquennio di riferimento oppure una sola volta nel quinquennio di riferimento?


    vedi quesiti precedenti
     
    23/06/2022 11:19
  36. 21/06/2022 10:40 - Buongiorno, si chiede gentile riscontro al quesito inviato Venerdi 18/06. Cordiali saluti. 

    Riscontrato
     
    23/06/2022 11:20
  37. 21/06/2022 15:20 - Buonasera, il cig risulta non perfezionato, potreste provvedere a gestire il tutto? grazie. 

    Si è Perfezionato il CIG
    23/06/2022 11:24
  38. 21/06/2022 15:52 - Buonasera,
    per quanto concerne i lavori di punta in riferimento ai servizi, la dimostrazione di tale requisito è possibile tramite presentazione varie fatture  contententi lo stesso cig e quindi riconducibili allo stesso lavoro o è possibile tramite un’unica fattura?

    Cordiali Saluti


    la dimostrazione de requisiti in materia di servizi deve essere autocertificata con obbligo della stazione appaltante di verificare la veridicità chiedendo al soggetto indicato come committente. Quindi il concorrente dovrà indicare tutte gli estremi necessari alla verifica
     
    23/06/2022 12:18
  39. 21/06/2022 18:06 - Buonasera, in riferimento alla possibilità di subappaltare i servizi, si chiede se il subappalto debba essere qualificante e quindi esplicitare l’eventuale impresa che eseguirà i lavori o se tale requisito dovrà essere dimostrato dall’aggiudicatario in fase di realizzazione dei servizi stessi. 

    Vedi quesito precedente
     
    23/06/2022 12:20
  40. 21/06/2022 18:14 - Buonasera
    preso atto che è possibile subappaltare i servizi solo se l’importo da subappaltare sia coperto dalla servizio principale e prendendo come esempio per il lotto 4 il cui SERVIZIO PREVALENTE è: Pulizia cunette, fossetti e spurgo tombini € 165.000
    Si chiede conferma di quanto segue: Volendo ricorrere al subappalto qualificante dei servizi scorporabili, l’impresa deve essere in possesso di almeno € 450.000 di fatturato specifico nel servizio prevalente (Pulizia cunette, fossetti e spurgo tombini € 165.000) nel triennio 2019-20-21 e almeno n. 2 servizi analoghi a quello prevalente svolti nel quinquennio antecedente e per un importo minimo € 150.000 ognuno.

    Inoltre, ai fini della qualificazione per i n. 2 servizi analoghi svolti nel quinquennio antecedente (prendendo come esempio il lotto n. 4), si chiede in quale dei seguenti modi debbano essere dimostrati i requisiti richiesti nella tabella al punto 2):
    IPOTESI N. 1: n. 2 servizi per ognuno dei servizi analoghi (cunette/taglio e potature/pronto intervento/neve) di importo di cui alla tabella per ogni annualità: € 55.000 per annualità 1 – € 55.000 per annualità 2 – € 55.000 per annualità 3 – € 55.000 per annualità 4 – € 55.000 per annualità 5 (per servizio pulizia cunette) complessivamente quindi nel quinquennio  € 550.000 
    IPOTESI N. 2: n. 2 servizi per ognuno dei servizi analoghi (cunette/taglio e potature/pronto intervento/neve) di importo di cui alla tabella complessivamente eseguiti nelle 5 annualità: da annualità 1 a 5 n. 2 servizi analoghi da € 55.000 ognuno e quindi complessivamente nel quinquennio € 110.000 (per servizio pulizia cunette)

    Restando in attesa di riscontro, si porgono distinti saluti.
     


    Vedi quesiti precedenti
     
    23/06/2022 12:21
  41. 21/06/2022 14:17 - Con la presente si sollecita la risposta al quesito posto in data 17/06/2022

    Distinti saluti


    RISCONTRATO
    23/06/2022 12:22
  42. 21/06/2022 11:51 - Con la presente si chiede una proroga di 7 giorni del termine di scadenza della presentazione dell’offerta.
    in attesa di riscontro si porgono distinti saluti


    Non vi è evidenza della necessità di prorogare la data della presentazione dell'offerta
     
    23/06/2022 12:23
  43. 17/06/2022 18:26 - Possiamo partecipare nel seguente modo?
    Capogruppo OG3V – OS12a III – OS21 III
    Mandante OG3 IV bis

    Possiamo subappaltare integralmente le lavorazioni OS10 – OS12B e i servizi ad impresa qualificata?
    Grazie.
    Corrdiali saluti.


    E’ ammesso parteciapare come ATI orizzontale nella categoria OG 3 a condizione che la somma degli importi di qualificazione delle SOA in Og3 copra il valore per la categoria OG 3 posto a base di gara.

    Come già più volte evidenziato è possibile subappaltare le lavorazioni scorporabili di cui il soggetto è carente solo se l’iscrizione nella categoria prevalente copre la somma tra ilvalore  della OG 3 a base di gara e i valori delle scorporabili che si intende subappltare.

    Per i servizi è necessario qualificarsi secondo quanto più volte spiegato nelle risposte ai questi
     
    23/06/2022 16:21
  44. 21/06/2022 11:40 - Buogiorno
    in merito al requistito richiesto per i servizi per la sede operativa sita all’interno del lotto al quale si partecipa
    Si chiede cosa si intende per precontratto tra le parti, c’e bisogno di un vero contratto di affitto oppure basta la dichiarazione di disponibilità dell’area????
    Inoltre dato che la parte dei servizi verrà coperta con l’avvallimento da parte di altra impresa questo contratto dev’essere fatto a nome dell’impresa che ci concede l’avvallimento o a nome nostro come concorrente?????
    Si resta in attesa di un celere riscontro
    Grazieù



    In merito ai requisito relativo alla sede operativa sita all’interno del lotto al quale si partecipa si può utilizzare una dichiarazione di disponibilità dell'area purchè riporti la firma del titolare del diritto di proprietà, si evidenzia che sarà onere ed obbligo del concorrente disporre dell'area indicata al momento dell’avvio del servizio.
    I documenti riferiti alla disponibilità devono essere a nome del concorrente e non del concedente dell'avvalimento
     
    23/06/2022 16:23
  45. 21/06/2022 18:15 - Buonasera,
    nel caso del lotto n. 5, la scrivente impresa intende dimostrare i requisiti per i servizi solo con i servizi della categoria prevalente (pulizia di cunette, fossetti, pertinenze Spurgo Tombini) subappaltanto i restanti servizi.
    In questo caso si chiede se i due servizi di punta richiesti devono avere ognuno un’importo minimo annuale pari a 125.000,00 euro oppure la somma dei due servizi di punta debba fare 125.000,00 euro.
    Si resta in attesa di un cortese e celere riscontro.
    Distinti saluti.

     


    Vedi risposte ai quesiti precedenti
     
    23/06/2022 16:24
  46. 21/06/2022 18:20 - Buonasera,
    è possibile partecipare al Lotto 4 subappaltando per intero l’importo della categoria OS10?  
    Grazie in anticipo


    Come già più volte evidenziato è possibile subappaltare le lavorazioni scorporabili di cui il soggetto è carente solo se l’iscrizione nella categoria prevalente copre la somma tra il valore  della OG 3 a base di gara e i valori delle scorporabili che si intende subappltare.
     
    23/06/2022 16:29
  47. 22/06/2022 10:45 - Un concorrente in possesso delle categorie di lavoro previste nel bando di gara ma non di quelle previste con riferimento al punto 1 “SERVIZI” (pulizia cunette, fossetti, etc – servizi di taglio e potature etc – servizio di pronto intervento e reperibilità) partecipando alla gara o in forma singola o in RTI, può associare in RTI di tipo verticale un’Impresa in possesso della totalità dei requisiti per l’esecuzione dei servizi e forniture di cui ai prospetti I e II, fermo restando quanto previsto dalla legislazione vigente per i raggruppamenti di tipo verticale ?
    Infatti, sembra che non abbia alcun senso legale, se non quello di esasperare la selezione dei concorrenti al limite della legalità, obbligare il possesso, in via maggioritaria, dei suddetti requisiti per servizi all’Impresa di sola costruzione individuata come mandataria in possesso di adeguata iscrizione SOA nella categoria prevalente, di importo tale da coprire anche adeguatamente quello dell’appalto, con ciò estendendo in modo illegittimo ed artificioso le regole dei LL.PP. ai Servizi.
    Si resta in attesa di cortese riscontro.
     


    In merito si specifica che è consentito partecipare nelle forme previste  dalla legge, Nel caso di specie un partecipante in raggruppamento dove uno solo dei soggetti è in possesso dei requisiti di qualificazione per i servizi e la restante compagine è qualificata per i lavori è idoneo a partecipare.
     
    23/06/2022 16:30
  48. 22/06/2022 11:31 - Buongiorno, in riferimento all’offerta tecnica punto A.4 si prevede una relazione degli interventi relativi ad attività di manutenzione nell’ambito di uno o più accordi quadro. Si chiede se si deve trattare solo di accordi quadro o possono essere equivalenti gli interventi di manutenzione stradale svolti all’interno di un appalto di durata triennale?

    Vedi altre risposte
     
    23/06/2022 16:30
  49. 22/06/2022 11:53 - Buongiorno, proviamo a fare il PASSoe ma risulta ancora non definito
    Grazie


    CIG  perfezionato
     
    23/06/2022 16:31
  50. 22/06/2022 12:17 - Buongiorno, dovendo partecipare al Lotto 5 del presente Accordo Quadro, formuliamo il seguente quesito:
    - Riguardo i requisiti 8) e 9) per i servizi, si chiede se rispettando i requisiti del punto 9) è possibile evitare di dimostrare i requisiti del punto 8).
    Saluti


    Relativamente hai requisiti richiesti ai punti 8) e 9) vanno dimostrati entrambi 
     
    23/06/2022 16:33
  51. 22/06/2022 14:11 - Buonasera, 
    abbiamo formulato il seguente quesito al quale non abbiamo ricevuto risposta.
    PROT. N.1521265 DEL 17/06/2022 - ASSEGNATO DAL SISTEMA
    L'Operatore Economico …...omissis …... - ha richiesto un chiarimento riguardante la gara:
    Buonasera,
    La presente per richiedere i seguenti chiarimenti:
    1. In relazione al punto A.4) dei criteri dell’offerta techica, si chiede di chiarire cosa debba intendersi per “…, eseguiti senza addebito,”.
    2. In relazione alla dichiarazione del direttore tecnico prevista a pagina 60 del disciplinare di gara, si richiede quali siano i requisiti richiamati nell’istanza di partecipazione, per i quali il direttore tecnico deve produrre autonoma dichiarazione.
    3. Si richiede se la dizione riportata nella tabella a pagina 62 del disciplinare, deva essere riportata anche nel DGUE di un’eventuale impresa ausiliaria.
    4. Si chiede, infine, di confermare se una impresa che faccia ricorso all’avvalimento per i requisiti dei servizi possa utilizzare detto avvalimento anche ai fini del punteggio previsto al criterio A.4 dell’Offerta tecnica.
    Grazie.
    Distinti Saluti 
     
     


    Vedi risposte ai quesiti
     
    23/06/2022 16:33
  52. 22/06/2022 16:47 - In riferimento al lotto 1, si chiede conferma che in relazione ai requisiti di fatturato specifico e servizio di punta previsti ai punti 1) e 2) di pag. 36 del Disciplinare per i Servizi, qualora ciascuna delle 3 tipologie di servizi venga assunta interamente da un componente di un RTI, solo esso dovrà soddisfarli.
    Detto altrimenti, si chiede conferma che la previsione del disciplinare in base alla quale la mandataria dovrà soddisfare il requisito del fatturato specifico in misura maggioritaria ("obbligo di possesso in via maggioritaria da parte dell’impresa individuata come capogruppo") deve intendersi applicabile solo qualora su uno o più delle 3 tipologie di servizi si formi un sub-raggruppamento; conseguentemente che la stessa non opera invece se ciascun servizio viene attribuito interamente ad un componente. (ciascun componente svolge un singolo servizio).
     


    In merito si specifica che è consentito partecipare nelle forme prevsite dalla legge, Nel caso di specie un partecipante in raggruppamento dove uno solo dei soggetti è in possesso dei requisiti di qualificazione per i servizi e la restante compagine è qualificata per i lavori è idoneo a partecipare.
     
    23/06/2022 16:34
  53. 23/06/2022 08:00 - Buongiorno – si formula il seguente quesito sulla compisione di ATI – facciamo degli esempi pratici al fine di chiarire ogni nostro dubbio ed evitare eslusioni 

    ESEMPIO N° 1
    Impresa 1 partecipa con quota lavori al 51% o superiore
    Impresa 2 partecipa con quota lavori al 49% o inferiore
    Impresa 3 partecipa con servizi al 100%

    ESEMPIO N° 2
    Impresa 1 partecipa con quota lavori al 51% o superiore 
    Impresa 2 partecipa con quota lavori 40% o inferiore 
    Impresa 3 partecipa con quota lavori 9% o inferiore + servizi al 100%

    ESEMPIO N° 3
    Impresa 1 partecipa con quota lavori al 51% o superiore 
    Impresa 2 partecipa con quota lavori al 49% o inferiore 
    Impresa 3 come coptata per i lavori + servizi al 100% 

    Si presa di rispondere nel più breve tempo possibile in quanto dobbiamo decidere la partecipazione alla gara 
    Nel ringraziarVi si porgono cordiali saluti

     


    Si ritiene che tutte le ipotesi qualificano il partecipante alla gara
     
    23/06/2022 16:35
  54. 22/06/2022 09:39 - Spettabile Stazione Appaltante, per “Subappalto Qualificante” si intende che è necessario indicare l’impresa esecutrice dei servizi già in fase di gara o è sufficiente dichiarare che tali servizi saranno subappaltati?
    Grazie


    Vedi quesiti precedenti  (Non è obbligatorio (comma 6 art 105 del dlgs 50/2016 – abrogato dall'articolo 10, comma 1, della legge n. 238 del 2021))
     
    23/06/2022 17:02
  55. 21/06/2022 14:52 - In merito al lotto 6, partecipiamo come Rti costituendo di tipo misto, nel caso in cui l’impresa mandante per la categoria prevalente è in possesso della OG3 cl. III BIS, chiede se è possibile usufruire dell’incremento del 20 % (1.500.000,00 + 20 % = 1.800.000,00) ed utilizzare l’istituto dell’avvalimento per la restante parte.
    Considerando inoltre che per la categoria OS11 sarà dichiarato il subappalto qualificante al 100 % (fermo restando l’obbligo di dimostrare l’iscrizione nella categoria prevalente per un importo che include anche la quota di lavoro da subappaltare) chiediamo se una minima parte di questa quota (es. € 50.000,00) può essere coperta dall’impresa mandante con la categoria prevalente, che, come sopra specificato ricorre all’istituto dell’avvalimento. 


    In merito al lotto 6, partecipiamo come Rti costituendo di tipo misto, nel caso in cui l’impresa mandante per la categoria prevalente è in possesso della OG3 cl. III BIS, chiede se è possibile usufruire dell’incremento del 20 % (1.500.000,00 + 20 % = 1.800.000,00) ed utilizzare l’istituto dell’avvalimento per la restante parte. Considerando inoltre che per la categoria OS11 sarà dichiarato il subappalto qualificante al 100 % (fermo restando l’obbligo di dimostrare l’iscrizione nella categoria prevalente per un importo che include anche la quota di lavoro da subappaltare) chiediamo se una minima parte di questa quota (es. € 50.000,00) può essere coperta dall’impresa mandante con la categoria prevalente, che, come sopra specificato ricorre all’istituto dell’avvalimento

    E’ ammesso partecipare ricorrendo all’istituto dell’avvalimento a condizione che la somma degli importi di qualificazione delle SOA in Og3 (posseuta ed oggetto di avvalimento) copra il valore per la categoria OG 3 posto a base di gara. Si rammenta che l’uso dell’incremento del 20% in fase di qualificazione non consente l’utilizzo del quinto d’obbligo

    Come già più volte evidenziato è possibile subappaltare le lavorazioni scorporabili di cui il soggetto è carente solo se l’iscrizione nella categoria prevalente copre la somma tra il valore  della OG 3 a base di gara e i valori delle scorporabili che si intende subappltare.

    Per i servizi è necessario qualificarsi secondo quanto più volte spiegato nelle risposte ai questi
     
    23/06/2022 17:11
  56. 23/06/2022 12:31 - Buongiorno, si chiede gentile riscontro al quesito posto in data 21.06. Grazie 

    riscontrato
    23/06/2022 17:12
  57. 22/06/2022 15:33 - 1 – In riferimento al quesito 7 e relativa risposta pubblicati, ci sembra di aver capito che i servizi possano essere subappaltati per intero. In questo occorre  comunque dimostrare il requisito del fatturoato e dei servizi di punta o non va dimostrato? 

    2 –  in alcuni quesiti viene risposto che il fatturato e i servizi di punata devono essere dimostrati con autocertificazione, in altri quesiti si parla di produzione documentale dei contratti. Si chiede in che modo vadano dimostrati e se una semplice dichiarazioni con indicazione degli estremi del contratto è sufficiente.
     


    Premesso che come riscontrato per altri quesiti in materia di servizi gli stessi non possono essere subappaltati per intero il concorrente deve dimostrare:
    • Il possesso dei requisiti previsti per ciascuno dei servizi previsti nell’accordo quadro
    • In alternativa il concorrente può partecipare se dimostra il possesso dei requisiti per il servizio prevalente per un importo pari alla somma tra il servizio prevalente ed il servizio che si intende subappaltare con obbligo di dichiarazione di detta ipotesi nella domanda di partecipazione e nel DGUE
    27/06/2022 13:50
  58. 23/06/2022 09:12 - QUESITO N. 1
    L’impresa è in possesso di categoria OS10-I (258.000 €). Può con tale classifica ricoprire l’intero importo della stessa previsto per il lotto 6 pari a 300.000 € considerando l’incremento del 20% della stessa (258.000 €*1.2 = 309.600 €)?

    QUESITO N. 2
    Partecipiamo alla procedura per il lotto 6 come RTI di tipo misto composto da 3 imprese: X (mandataria), Y e Z.
    Non essendo in possesso della categoria OS11, per la stessa sarà dichiarato il subappalto qualificante.
    L’importo richiesto per tale categoria (750.000 €) deve essere assorbito dalla categoria prevalente posseduta dalla sola mandataria? Oppure può essere assorbita sia dalla mandataria X che da Y, in quanto sono le uniche imprese che possiedono una quota di partecipazione dell’OG3? Oppure può essere assorbita da tutte e 3 le imprese anche se l’impresa Z (in possesso di SOA OG3) detiene per tale procedura una quota di partecipazione per la cat. OG3 pari a 0?

    QUESITO N. 3
    L’importo da coprire con la categoria prevalente può essere assorbito considerando l’incremento del 20% della OG3 posseduta dalle imprese partecipanti?

    QUESITO N. 4
    L’importo da coprire con la categoria prevalente può essere assorbito tramite avvalimento?


    Quesito 1. : Si, però sipotrebbero verificarsi criticità in caso di ricorso al quinto d’obbligo
    Quesito 2:  Come già più volte evidenziato è possibile subappaltare le lavorazioni scorporabili di cui il soggetto è carente solo se l’iscrizione nella categoria prevalente copre la somma tra ilvalore  della OG 3 a base di gara e i valori delle scorporabili che si intende subappltare
    Quesito 3 : Si, ma anche in questo caso potrebbero verificarsi criticità in caso di ricorso al quinto d’obbligo
    Quesito 4: si come già riscontrato per altri quesiti
     
    27/06/2022 13:52
  59. 23/06/2022 13:04 - Buongiorno,
    nel caso di partecipazione in ati di tipo verticale dove la società (impresa) X svolge il 100% dei lavori e la società Y svolge il 100% dei servizi, la garanzia provvisoria deve essere stipulata da entrambi? 
    In questo caso ogni società deve compilare una propria domanda di partecipazione? Entrambe le domande devono avere l’imposta di bollo?
    Distinti saluti.

     


    Come disposto dalla normativa (art. 93 del DLGS 50/2016)

    In caso di partecipazione alla gara di un raggruppamento temporaneo di imprese, la garanzia fideiussoria deve riguardare tutte le imprese del raggruppamento medesimo. Quindi il contraente è il costituendo raggruppamento.

    il MODELLO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONI E DICHIARAZIONI può essere:
    •  un unico documento dove si citano i vari soggetti che costituiranno l’ati con le specifiche dichiarazioni che competono a ciascun soggetto di ciascun COMPONENTE del ragguppamento.va compilato da tutti i componenti del raggruppamento
    • Può essere allegato un modello A1 di ciascun COMPONENTE del ragguppamento
    In merito alla marca da bollo si specifica che è unica
     
    27/06/2022 13:53
  60. 23/06/2022 14:56 - Buonasera,
    si richiede di confermare se per la dimostrazione dei requisiti di partecipazione dei servizi si possa usifruire di 3 distinti di avvalimenti (uno per ogni tipologia di servizio) da parte di 3 diverse imprese ausiliarie e, se si, se debba essere prodotto un unico modello ausiliata o tre distinti modelli.
    Grazie.


    Si puo utilizzare un avvalimento con un unica ausiliaria per ogni tipologia di servizi, e necessitano ognuno deve contenere la documentazione prevista dalla norma
     
    27/06/2022 13:54
  61. 23/06/2022 15:20 - IN RIFERIMETO ALLA RICHIESTA DI PROROGA DEL 21/06/2022, LA NECESSITA’ DI UNA PROROGA SI RAVVISA  NELLA POCA CHIAREZZA DEI REQUISITI RICHIESTI DAL DISCIPLINARE E SOPRATTUTTO DALLA LORO MODALITA’; SIAMO IN ATTESA DI RISPOSTA A DEI QUESITI DA CUI DIPENDE LA PARTECIPAZIONE ALLA PRESENTE PROCEDURA MA SOPRATUTTO COME PARTECIPARE SE SINFOLARMENTE O IN FORMA ASSOCIATA.. PERTANTO IN TALE SEDE SI RINNOVA LA RICHIESTA DI PROROGA.

    INOLTRE , PER VENIRE INCONTRO A NOI CONCORRENTI, SI CHIEDE LA POSSIBILITA’ DI EFFETTUARE IL SOPRALLUOGO E QUALORA SI RENDESSE NECESSARIO PARTECIPARE IN ATI,  DARE LA POSSIBILITA’ DI EFFETTUARE UNA RATIFICA DEL SOPRALLUOGO COME ACCADE IN ALCUNE PROCEDURE ED INSERIRE IN FASE DI OFFERTA  NELLA BUSTA AMMINISTRATIVA LA DELEGA DI SOPRALLUOGO DELLA MANDANTE ALLA MANDANTE..
    CORDIALI SALUTI


    Precisato che non si ritiene che i riscontri ai quesiti siano tra loro discordanti o poco chiari, invitando il concorrente ad evidenziare la poca chiarata dichiarata non si ravvisano, ad oggi,  condizioni per eventuali proroghe.

    In merito ai tempi per riscontrare i quesiti si rimanda a quanto disposto dall’art. 74 c. 4 che fissa in almeno sei giorni prima della scadenza del termine stabilito per la ricezione delle offerte. In caso di urgenza si riducino a 4. Tempi che ad oggi sono rispettati.
     
    27/06/2022 13:55
  62. 23/06/2022 16:54 - Relativamente alla dimostrazione dei requisiti di cui al punto 2.3. del disciplinare di gara si chiede conferma che le attività di pronto intervento e reperibilità, eseguite per adeguato importo, sulle strade Extraurbane gestite da Aeroporti di Roma Spa, che costituiscono la viabilità esterna agli aeroporti L.Da Vinci di Fiumicino e G.B.Pastine di Ciampino, soddisfano il requisito di cui alla pagina 36 punto 2 lettera B del disciplinare di gara.
     


    Il concorrente può dichiarare, ai sensi del DPR 445/2000. ciò che ritiene ritienequaliificare la stessa  per la paretecipazione alla gara per la voce servizi o per la voce lavori. Questo ente, per obbligo, procedereà alla verifica di quanto dichiarato. AL fine di garntire l’azione di verifica è opportuno che il concorrente riporti nella dichiarazione tutti gli elementi utili ad individuare:
    - l’ente committenre
    la strada con speciicatoil nome dell’ente cui la stessa appartienee (strada comunale il nome del comune, strada provinciale la denominazione della Provincia etc..)
    - la denominazione della strada ,
    - gli estrmi dell’affidamento,
    - i dati del RUP,
    - i contatti del RUP,
    e quanto altro ritenuto necessario
     
    27/06/2022 13:55
  63. 23/06/2022 17:17 - Buon pomeriggio,
    con la pesente si chiede se si può partecipare a più lotti o è ammessa la partecipazione solo ad un singolo lotto?
    rimango in attesa di un gentile riscontro e porgo,
    cordiali saluti


    Come riportato nel disciplinare si può partecipare ad un unico lotto , In caso contrario il concorrente sarà escluso da tutti i lotti per i quali ha presentato istranza (afr. Art. 51 del codice).
     
    27/06/2022 13:56
  64. 24/06/2022 09:47 - Buongiorno,
    in merito ai lotti 1,2,3, si formula il seguente quesito sulla possibile composizione  di ATI al fine di capire se le varie opzioni siano qualificate per poter partecipare senza esclusioni

    OPZIONE 1
    IMPRESA CAPOGRUPPO OG 3 AL 60%
    IMPRESA MANDANTE OG 3 AL 40%
    le altre categorie lavori vengono subappaltate al 100%
    IMPRESA CAPOGRUPPO SERVIZI PULIZIE E AUTOSPURGO (SERVIZIO PREVALENTE) AL 100% tramite avvalimento (valore del proprio requisito compre anche l’importo degli altri servizi)
    gli altri servizi vengono subappaltati al 100%

    OPZIONE 2
    IMPRESA CAPOGRUPPO OG 3 AL 60%
    IMPRESA MANDANTE OG 3 AL 40%
    le altre categorie lavori vengono subappaltate al 100%
    IMPRESA CAPOGRUPPO SERVIZI PULIZIE E AUTOSPURGO (SERVIZIO PREVALENTE) AL 51% tramite avvalimento
    IMPRESA MANDANTE SERVIZI PULIZIE E AUTOSPURGO (SERVIZIO PREVALENTE) AL 49% tramite avvalimento
    IMPRESA CAPOGRUPPO SERVIZIO TAGLI, POTATURE E SFALCI AL 51% tramite avvalimento
    IMPRESA MANDANTE SERVIZI SERVIZIO TAGLI, POTATURE E SFALCI AL 49% tramite avvalimento
    IMPRESA CAPOGRUPPO SERVIZIO PRONTO INTERVENTO AL 51% tramite avvalimento
    IMPRESA MANDANTE SERVIZIO PRONTO INTERVENTO AL 49% tramite avvalimento

    entrambe le opzioni sono valide ai fini della qualificazione senza incorrere in esclusione alla gara?


    Il riscontro alla  domanda è rilevabile da vari quesiti fino ad oggi riscontrati
     
    27/06/2022 13:57
  65. 24/06/2022 10:12 - Buongiorno, si chiede chiarimento in merito alle categorie da coprire, essendo in possesso della categoria OG3 VII, abbiamo la possibilità di partecipare anche non avendo la categoria OS12B?

    Restiamo in attesa di una vostra risposta;

    Distinti Saluti


    Si, se viene subappaltato al 100% ad impresa qualificata e fatta esplicita dichiarazione in sede di gara
    Il riscontro alla  domanda è rilevabile da vari quesiti fino ad oggi riscontrati
     
    27/06/2022 13:58
  66. 24/06/2022 12:31 - L’impresa parteciperà alla gara coprendo il requisito dei servizi con il servizio prevalente ( pulizia cunette, fossetti, pertinenze spurgo tombini) e dichiarando di subappaltare i servizi “scorporabili”.
    Si chiede :
    • In fase di gare debbono essere dimostrati solo i  servizi di punta della prevalente? In caso affermativo, si chiede di che importo devono essere  i servizi di punta della prevalente?


    (risposta precedente)  la dimostrazione de requisiti in materia di servizi deve essere autocertificata con obbligo della stazione appaltante di verificare la veridicità chiedendo al soggetto indicato come committente. Quindi il concorrente dovrà indicare tutte gli estremi necessari alla verifica
     
    27/06/2022 13:59
  67. 24/06/2022 16:16 - Buonasera, per la formulazione dell’offerta ecomica Mod. G1, viene chiesto di specificare l’importo degli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso, si chiede dove è possibile desumere tali importi.
    Grazie


    Gli oeri della sicurezza sono stimati nel progetto esecutivo e quindi sono rinviati alla fase di attuazione dell’accordo quadro. Quindi non vanno indicati per il pressete affidamento.

    Considerato che il modello messo a disposizione è editabile il concorrente quale  importo degli oneri della sicurezza può essere indicare 0 (zero) in quanto l’esatto importo è rinviato ai vari contratti attuativi
     
    27/06/2022 13:59
  68. 24/06/2022 15:17 - Partecipando in RTI, ognuno con una propria domanda di partecipazione, è sufficiente una sola marca da bollo sulla domanda di partecipazione della capogruppo, oppure su ogni domanda dei partecipanti al RTI deve essere apposta una marca da bollo?

    è sufficiente una sola marca da bollo sulla domanda di partecipazione della capogruppo con dichiarazione di bollo assolto da parte dei mandatari nella propria istanza facendo riferimento al bollo apposto dalla mandataria
     
    27/06/2022 14:07
  69. 24/06/2022 17:24 - Con riferimento al requisito relativo ai servizi di punta, consistente nell’aver eseguito nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara due servizi di punta analoghi, per ognuno dei servizi di 1) pulizia di cunette, fossetti, pertinenze Spurgo tombini 2) servizi di taglio e potatura di piante, sfalcio erba 3) servizio Pronto intervento e reperibilità  per un importo annuale minimo rispettivamente di € 55.000,00  € 45.000,00 e € 25.000,00, si chiede di chiarire se, ai fini del soddisfacimento del requisito, è sufficiente che i predetti importi siano stati raggiunti in un solo anno del quinquiennio.

    Restiamo in attesa di sentirVI nel merito e cordialmente salutiamo.


    Come specificato nel disciplinare di gara è necessario dimostrare  di aver eseguito  nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara almeno due servizi di punta analoghi, per ognuno dei servizi indicati nella tabella a pag 42 punto 2 . di seguito elencati per un importo annuale minimo così come riportato nella tabella
    Il requisiti di cui si è detto deve essere dimostrato una sola volta nel quinquennio di riferimento.
     
    27/06/2022 14:15
  70. 23/06/2022 11:42 - Buongiorno,
    premetto che si vuole partecipare alla procedura di gara in RTI coprendo per intero l’importo del lotto scelto con la sola categoria prevalente OG3 subappaltando le restanti categorie al 100 ad impresa con idonea qualificazione.
    1 – Per quanto riguarda i servizi, studiando le risposte precedenti, se ci si qualifica per il solo servizio prevalente (di importo più alto) tramite avvalimento, se si subappaltano al 100% i restanti servizi l’RTI è da intendersi qualificata?
    2 – qualificandosi per il servizio prevalente (di importo più alto) tramite avvalimento, è possibile subappaltarlo per una quota massima del 49% come succede per la categoria prevalente lavori?
    3 – Per il servizio per il quale si qualifica tramite avvalimento, è possibile avvalersi dei mezzi (indicandoli anche nel contratto di avvalimento) da inserire anche in sede di offerta tecnica?


    Quesito 1: Si se la qualificazione è per un importo pari alla somma tra servizio prevalente e servizi che si intendono subappaltare
    Quesito 2: Si
    Quesito 3: Si richiama il punto 3.5.4. del disciplinare di gara.
    28/06/2022 17:01
  71. 23/06/2022 16:50 - Buonasera, con riferimento ai serivizi di punta richiesti si chiede se possibile avvalimento frazionato o plurimo fino ad ottenere il raggiungimento dei Due Servizi di Punta chiesti?
    Eventualmente se l’impresa concorrente possiede solo un servizio di punta potrà avvalersi dei requisiti di altro soggetto per aver infine due serivizi di punta?
    Grazie


    Il quesito non è chiaro, poiché non si comprende cosa si intenda per “avvalimento frazionato o plurimo fino ad ottenere il raggiungimento dei due servizi di punta chiesti”. In via generale l’avvalimento frazionato è ammesso, ma laddove il concorrente richiedesse di sapere se è possibile frazionare il requisito, la risposta è quella già data in altri quesiti: per ciascuna categoria di servizi, i due servizi di punta devono essere svolti dal medesimo soggetto.
     
    28/06/2022 17:01
  72. 24/06/2022 10:44 - In riferimento ai requisiti riferiti ai servizi di cui ai punti 1) e 2) pag. 42 del  Disciplinare di gara (lotto 4) siamo a chiedere:
    premesso che l’attività riferita alla “pulizia cunette…” abitualmente viene contabilizzata unitamente al “servizio di Taglio e potatura piante…” e che quindi la fatturazione è unica e non distinguibile, si chiede di confermare che gli importi richiesti possano essere soddisfatti cumulativamente come di seguito riportato:
    1. Fatturato specifico nei servizi analoghi….pari ad
               pulizia di cunette, fossetti, pertinenze Spurgo tombini + servizi di taglio e potatura di piante, sfalcio erba…….300.000,00 €
               Servizio Pronto intervento e reperibilità………………………………………………………………………………... 75.000,00 €
               Servizio Sgombero Neve e Spandimento Materiale Antigelivo ……………………………………………………..  75.000,00 €
                                                                                                                                                      Totale ………………...  450.000,00 €
    1. Aver eseguito nel quinquennio antecedente ……per un importo minimo annuale ..
               pulizia di cunette, fossetti, pertinenze Spurgo tombini  +servizi di taglio e potatura di piante, sfalcio erba …. 100.000,00 €
               Servizio Pronto intervento e reperibilità  ……………………………………………………………………………… 25.000,00 €
               Servizio Sgombero Neve e Spandimento Materiale Antigelivo …………………………………………………….  25.000,00 €
                                                                                                                                                               Totale ………….. 150.000,00 €
    Si chiede inoltre di confermare che, in caso di Consorzio di imprese artigiane di cui all’art. 45 c.2 lett.b del Codice, i suddetti requisiti possano essere dimostrati dal socio esecutore indicato in gara.

    In attesa di un cortese riscontro si porgono distinti saluti
     


    Il concorrente può dichiarare, ai sensi del DPR 445/2000. ciò che ritiene qualificare la stessa per la partecipazione alla gara per la voce servizi o per la voce lavori. Questo ente, per obbligo, procederà alla verifica di quanto dichiarato. Al fine di garantire l’azione di verifica è opportuno che il concorrente riporti nella dichiarazione tutti gli elementi utili ad individuare:
    - l’ente committente
    - la strada con speciicato il nome dell’ente cui la stessa appartiene (strada comunale il nome del comune, strada provinciale la denominazione della Provincia etc..)
    - la denominazione della strada,
    - gli estremi dell’affidamento,
    - i dati del RUP,
    - i contatti del RUP,
    - e quanto altro ritenuto necessario, compreso, per ciascun servizio svolto, quale quota della fatturazione ad esso riferita sia da attribuire allo svolgimento del servizio analogo a quello richiesto dal disciplinare.
    Resta comunque ferma la possibilità di dimostrare che l’intero servizio svolto, seppur non identico, possa configurarsi quale servizio analogo a quello richiesto.
     
    28/06/2022 17:03
  73. 24/06/2022 15:56 - Facendo riferimento a quanto previsto nel disciplinare a Pag. 60 relativamente al Capitolo 3 paragrafo 1 (e parimenti  al Cap. 3.1) “Istanza/Domanda di Partecipazione”, alle specifiche inserite in calce al suddetto modello (rubricate come N.B. n. 2) ed al Paragrafo 3.2 “Documento di gara unico europeo”
    CHIEDE
    di confermare che il possesso dei requisiti di cui all’art 80 del Codice degli Appalti debba essere dichiarato dal Legale Rappresentante/Procuratore con riferimento a tutti i soggetti di cui all’art. 80 c. 3 del D.Lgs. 50/2016 come indicato dal "Comunicato del Presidente dell'ANAC del 08.11.2017, in sostituzione del Comunicato del Presidente del 26.10.2016" al punto 3 Modalità di dichiarazione: "Il possesso dei requisiti di cui all'art. 80 deve essere dichiarato dal legale rappresentante dell'impresa concorrente con riferimento a tutti i soggetti indicati al comma 3 dell'art. 80, indicando i dati identificativi degli stessi oppure la banca dati ufficiale o il pubblico registro da cui i medesimo possono essere ricavati in modo aggiornato alla data di presentazione dell'offerta.
    Distinti Saluti 
     


    La dichiarazione di cui all’art. 80 del codicedegli appalti vanno rese dai sogetti previsti dalla normativa in relazione alla tipo di impresa. Come riportato nel disciplinare di gara e nella modulistica la dichiarazione può essere resa anche da un soggetto in nome e per conto di altro soggetto con assunzione del primo di tutte le responsabilità del caso.
     
    28/06/2022 17:04
  74. 24/06/2022 17:13 - IN MERITO ALL’IMPOSTA DI BOLLO, SI CHIEDE SE E’ POSSIBILE EFFETTUARE IL PAGAMENTO TRAMITE F23
    IN CASO DI RISPOSTA AFFERMATIVA SI RICHIEDONO I DATI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO. GRAZIE


    Modalità di assolvimento dell'imposta di bollo

    Al fine di consentire a cittadini e imprese di assolvere per via telematica a tutti gli obblighi connessi all'invio di un’istanza, anche in considerazione della situazione di emergenza COVID-19, si comunica che le istanze andranno presentate, ove possibile, per via telematica secondo quanto previsto all’art. 65 “Istanze e dichiarazioni presentate alle pubbliche amministrazioni per via telematica,” del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 e ss.mm.ii. Ove previsto, l’assolvimento della imposta di bollo sulle istanze presentate andrà assolta secondo una delle seguenti modalità.
    • Bollo digitale: l’istante potrà acquistare online la marca da bollo digitale tramite il servizio e bollo, sviluppato dall’Agenzia delle Entrate con la collaborazione dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID). Al momento, il primo (e per ora unico) Prestatore di Servizi di Pagamento (PSP) abilitato è l’Istituto di Pagamento del sistema camerale raggiungibile al link www.iconto.infocamere.it .
    • Compilazione modello F23 dell'Agenzia delle Entrate: l’istante dovrà compilare un modello F23 di importo pari al valore vigente: per la compilazione semplificata del modello F23 si vedano le indicazioni riportate di seguito. Una volta compilato il modello, l’importo dovuto potrà essere versato in vari modi tra cui i comuni canali di home banking ovvero presso gli sportelli di banche, di Poste Italiane S.p.A. oppure presso gli agenti della riscossione. L’azienda richiedente dovrà allegare alla domanda l’attestazione/quietanza di avvenuto pagamento (ricevuta digitale dell’home banking ovvero scansione della ricevuta cartacea nel caso di pagamento “fisico”).
    • Imposta di bollo virtuale: qualora il richiedente sia in possesso dell’Autorizzazione dall’Agenzia delle Entrate, l’imposta di bollo può essere assolta in modo virtuale, indicando sugli atti e documenti il modo di pagamento e gli estremi della citata Autorizzazione, ai sensi dell’art. 35 del DPR 642/1972.
    • Acquisto della marca da bollo cartacea: l’istante dovrà acquistare la marca da bollo ed inserire il suo numero seriale all'interno della nota di trasmissione dell’istanza (cover letter). In tal modo qualunque sia il canale di trasmissione dell’istanza, (PEC, CESP, Portali AIFA già preposti alla ricezione delle domande, …..) oltre alla nota di trasmissione andrà allegata anche la scansione (in formato pdf o immagine – jpeg, png, ….) del contrassegno della marca da bollo
    L’istanza in originale, recante la marca da bollo annullata, deve essere conservata agli atti del richiedente per eventuali controlli da parte dell’amministrazione.
    Qualunque sia il canale di trasmissione telematico utilizzato dall’istante (Posta elettronica certificata, portale di e-submission CESP dell’EMA, portali web dell’AIFA), l’istanza andrà corredata con la ricevuta di versamento dell’imposta di bollo. In particolare, andrà allegata all’istanza:
    Nel caso di assolvimento dell’imposta tramite modello F23:
    • l’attestazione/quietanza di avvenuto pagamento (ricevuta digitale dell’home banking ovvero scansione della ricevuta cartacea nel caso di pagamento “fisico”),
    • la stampa pdf (ovvero la scansione della versione cartacea) del modello F23 compilato per il versamento dell’imposta di bollo.
    Nel caso di assolvimento dell’imposta tramite acquisto della marca da bollo cartacea:
    • all’istanza dovrà essere, altresì, allegata, l’autocertificazione, secondo il modello pubblicato, che potrà essere o firmata digitalmente ovvero con firma autografa e, in tal caso, corredata da copia del documento d’identità del firmatario (il modello è disponibile dal box "Link correlati")
    Si fa presente che, ai sensi del comma 594 della Legge n. 147 del 27/12/2013 (Legge di stabilità 2014), per le istanze trasmesse per via telematica l'imposta di bollo è dovuta in misura forfettaria di euro 16,00 a prescindere dalla dimensione del documento.
    Link per il pagamento dell’imposta di bollo:
    eBollo
    Per maggiori informazioni consulta il sito https://www.iconto.infocamere.it/idpw/home.
    Modulo Web e indicazioni per la compilazione del modello F23 dell’Agenzia delle Entrate
    Per la compilazione del modello F23 è possibile far riferimento al seguente link dell’Agenzia delle Entrate:
    https://f23online.agenziaentrate.gov.it/F23/sceltaTipoPag.do?metodo=init
    Attenendosi alle seguenti istruzioni:
    Scelta tipo pagamento: selezionare la voce “Altri casi”
    Indicazione dei codici fiscali: inserire il codice fiscale dell’impresa e, eventualmente, del legale rappresentante
    Indicazione dei dati anagrafici:
    • versamento diretto al concessionario di: dal menù a tendina selezionare “Roma”
    • delega irrevocabile a: compilare con i dati relativi alla banca o all’ufficio postale presso il quale si intende eseguire il pagamento
    • dati anagrafici soggetto tenuto al versamento: compilare con i dati dell’azienda istante
    Indicazione dei dati del versamento: compilare i quadri con le seguenti informazioni:
    • Ufficio o ente: inserire il codice della Direzione Provinciale I di ROMA  “TK2”
    • Estremi dell'atto o del documento: Anno e Numero identificativo univoco della pratica (es. id procedimento di AIFA, n° protocollo interno dell’istante).
    Sezione Tributi:
    • Codice tributo: “456T”
    • Importo dovuto: 16 euro (valore attuale della marca da bollo)
    Al termine della compilazione cliccare sul tasto “Stampa” in basso a sinistra della pagina per ottenere il modello compilato in formato pdf.
    Si precisa che il modello F23 potrà essere effettuato anche nelle banche convenzionate, presso gli uffici postali o qualunque sportello concessionario.
    Le modalità di pagamento dell'imposta di bollo su istanze e il modello di autocertificazione per marca da bollo cartacea sono disponibili nella "sezione Modulistica" raggiungibile dal box "Link correlati".


     
    28/06/2022 17:05
  75. 24/06/2022 17:54 - Buonasera, si inoltra il seguente quesito in merito alla partecipazione alo Lotto 1: In ordine alla categoria Servizi e, precisamente, in relazione ai lavori di "pulizia cunette, fossetti, pertinenze spurgo tombini", si chiede se il fatturato specifico e di punta possano essere ritenuti adeguatamente posseduti da una impresa che abbia svolto, ovviamente nella misura di cui agli importi richiesti dal Disciplinare, "interventi riguardanti pulizia delle reti fognarie, disostruzioni, videoispezioni, visure quote e prove colorimetriche" che risultano attestati dall'Ente tramite CEL rilasciato nella categoria OG6 e recante la specifica che trattasi di un appalto misto di lavori e servizi e che l'impresa ha regolarmente eseguito i Servizi.

    Il concorrente può dichiarare, ai sensi del DPR 445/2000. ciò che ritiene qualificare la stessa per la partecipazione alla gara per la voce servizi o per la voce lavori. Questo ente, per obbligo, procederà alla verifica di quanto dichiarato. Al fine di garantire l’azione di verifica è opportuno che il concorrente riporti nella dichiarazione tutti gli elementi utili ad individuare:
    - l’ente committente
    - la strada con specificato il nome dell’ente cui la stessa appartiene (strada comunale il nome del comune, strada provinciale la denominazione della Provincia etc..)
    - la denominazione della strada,
    - gli estremi dell’affidamento,
    - i dati del RUP,
    - i contatti del RUP,
    - e quanto altro ritenuto necessario, compreso, per ciascun servizio svolto, quale quota della fatturazione ad esso riferita sia da attribuire allo svolgimento del servizio analogo a quello richiesto dal disciplinare.
    Resta comunque ferma la possibilità di dimostrare che l’intero servizio svolto, seppur non identico, possa configurarsi quale servizio analogo a quello richiesto.
     
    28/06/2022 17:06
  76. 27/06/2022 14:03 - Con la presente siamo a richiedere se i giustificiativi si debbano presentare a pena di esclusione dalla gara   o presentabili entro i 3  giorni dalla Vs richiesta.
    In attesa porgiamo distinti saluti .


    Il disciplinare richiede che la cartella contenente i giustificativi debba essere inserita, sin dal momento della partecipazione alla gara, all’interno della busta contenente l’offerta economica. Il termine di 3 gg è previsto per eventuali integrazioni a giustificativi ritenuti carenti o assenti.
     
    28/06/2022 17:06
  77. 27/06/2022 15:08 - Buonasera,
    si chiede se una Impresa, proprietaria di impianto di bitume, che partecipa in RTI ad un solo determinato lotto può dare la disponibilità dell’impianto ad altre imprese che partecipano per lotti differenti ?
    Si resta in attesa di cortese riscontro
     


    Si rimanda al punto 6.1.3 lett b). del Disciplinare di gara: spetterà al concorrente, nella fase prodromica alla partecipazione, (e alla Stazione Appaltante in sede di valutazione dei requisiti di ammissione alla gara), valutare non solo se il modello collaborazione con altre Imprese sia idoneo a violare le disposizioni di cui al punto 6.1.3. del Disciplinare anche l’idoneità della predetta collaborazione a integrare un’ipotesi di esclusione ai sensi delll’art. 80 comma 5 lett.c) (illecito professionale per collusione tra imprese) o  lett. m).

     
    28/06/2022 17:07
  78. 27/06/2022 15:15 - Con riferimento alla disciplina del subappalto la documentazione di gara richiama l’art. 105 del Codice che, così come modificato, non prevede esplicitamente alcun limite. Si richiede, pertanto a Codesta Spettabile Stazione Appaltante di precisare la quota percentuale ammissibile relativamente al subappalto nel caso di specie. Ciò posto, una volta chiarita la quota di subappalto ammissibile, si richiede, inoltre, di specificare se tale quota risulti comprensiva della componente lavori e servizi complessivamente presa in considerazione ovvero se la stessa vada applicata separatamente alla componente lavori e a quella servizi dell’appalto. Pur consapevoli che da un punto di vista meramente matematico la distinzione non assume rilevanza, ciò nonostante la precisazione risulta determinante per comprendere la percentuale di servizi – nello specifico – ammissibile ai fini del subappalto. Anche in riferimento alle precedenti FAQ, infatti, una volta si ammette il subappalto integrale dei servizi, un’altra si esclude, generando tale contraddittorietà una scarsa chiarezza ai fini partecipativi.
     


    Premesso che in sede di risposta ai quesiti non è possibile modificare le disposizioni della lexspecialis ma solo fornire chiarimenti laddove questa dovesse risultare oscura o contraddittoria e che dunque non sarebbe possibile introdurre in tale sede una limitazione al subappalto non prevista nel Disciplinare, si precisa che quest’ultimo, come correttamente rilevato anche dalla S.V., si limita a richiamare l’art. 105 del codice che non prevede più alcun limite al subappalto, fermo restando il divieto di cessione del contratto previsto dal Codice dei Contratti.
    Non si ravvisa inoltre alcuna contraddittorietà nelle precedenti risposte ai quesiti, nei quali peraltro si richiedevano specificazioni sul c.d. subappalto necessario o qualificante.
     
    28/06/2022 17:08
  79. 28/06/2022 09:30 - Buongiorno ci chiedevamo se avendo noi  i requisiti dei servizi come consorziata esecutrice  e il consorzio i soli  requisiti dei lavori ( attestazione soa) chi dovesse dichiarare nel modello 1 i requisiti dei servizi se la stessa consorziata esecutrice o il consorizo come operatore economico partecipante.
    Distitni Saluti 


    Il partecipante alla gara è il solo Consorzio, il quale può qualificarsi nelle modalità previste dal codice e, dunque, anche mediante i requisiti posseduti dalle consorziate.
     
    28/06/2022 17:08
  80. 27/06/2022 13:23 - Buongiorno,
    In riferimento ai requisiti relativi ai servizi  si pone il seguente chiarimento:
    Si chiede conferma se, in caso di subappalto del servizio di Sgombro Neve e Spandimento materiale antigelo ad impresa qualificata, il requisito del possesso/disponibilità dei mezzi relativi all’effettuazione di tale servizio (Pale gommate della potenza compresa tra 80 e 130 cv dotati di catene e lama sgombraneve anteriore – Autocarri tipo fresia 120 con  attrezzatura spandisale per il trattamento antighiaccio della capacità minima di 10 quintali di materiale antighiaccio – autocarro tipo “iveco Daily” con attrezzatura spandisale per il trattamento antighiaccio) non vada dimostrato dall’impresa partecipante. L’impresa quindi che subappalta il servizio di sgombero neve e Spadinamento Materiale Antigelo potrà partecipare senza dover dimostrare il possesso/disponibilità dei mezzi, oltre che dei 2 sevizi di punta e del fatturato specifico?

    In attesa di Vs. riscontro porgiamo Cordiali saluti


    Il requisito relativo al possesso/disponibilità dei mezzi suddetti può essere dimostrato anche mediante ricorso al subappalto.
     
    28/06/2022 17:12
  81. 27/06/2022 15:40 - Buongiorno, 
    vista l’imminente scadenza del termine per presentare richiesta di chiarimenti, e trattandosi di aspetti relativi alla predisposizione dell’offerta tecnica, siamo nuovamente a presentera richiesta per i medesimi quesiti già espressi:

    Con riferimento al punto c.1) di pagina 81 del disciplinare si chiede conferma se possano essere indicate delle "migliorie offerte il cui costo è da intendersi a carico della Provincia di Frosinone e compensate con specifiche voci di elenco prezzo".
    In caso venga confermata questa possibilità si chiede conferma se:
    - le stesse non devono essere inserite nell'elenco del criterio qualitativo D;
    - le stesse non devono essere inserite nel modulo G2 dell'offerta economica.


    Con riferimento al punto c.2) si chiede conferma se quanto richiesto sia da intendersi come il contenuto (relazione + parte grafica) dell'offerta tecnica articolato secondo i criteri qualitativi da A a E (pagina 78, 79, 80 del disciplinare) i cui limiti sono definiti al Paragrafo 4.1.1 comma A.
    Diversamente si chiede di definire meglio cosa si intenda con "una o più relazioni di calcolo" come da richiesta del suddetto punto c.2).

    Grazie.
    Saluti 


    Non sono ammissibili migliorie che comportino aumento dei cosi a carico della Provincia di Frosinone: il richiamo alle migliorie “da intendersi a carico della Provincia di Frosinone e compensate con specifiche voci di elenco prezzo” si riferisce alle ipotesi in cui la miglioria offerta dal concorrente comporti una sostituzione (in senso migliorativo) di specifiche voci del progetto posto a base di gare, che il concorrente offre al medesimo prezzo di cui al progetto stesso, senza aumento di costi per la stazione appaltante.
     
    28/06/2022 17:13
  82. 22/06/2022 08:41 - Buongiorno,
    con riferimento al punto c.1) di pagina 81 del disciplinare si chiede conferma se possano essere indicate delle "migliorie offerte il cui costo è da intendersi a carico della Provincia di Frosinone e compensate con specifiche voci di elenco prezzo".
    In caso venga confermata questa possibilità si chiede conferma se:
    - le stesse non devono essere inserite nell'elenco del criterio qualitativo D;
    - le stesse non devono essere inserite nel modulo G2 dell'offerta economica.


    Con riferimento al punto c.2) si chiede conferma se quanto richiesto sia da intendersi come il contenuto (relazione + parte grafica) dell'offerta tecnica articolato secondo i criteri qualitativi da A a E (pagina 78, 79, 80 del disciplinare) i cui limiti sono definiti al Paragrafo 4.1.1 comma A.
    Diversamente si chiede di definire meglio cosa si intenda con "una o più relazioni di calcolo" come da richiesta del suddetto punto c.2).

    Grazie
     


    Il concorrente è libero di proporre ciò che ritiene più opportuno con necessità di evidenziare quali sono le migliorie che si intendono compensate con specifiche voci di prezzo. Ad esempio offro un bicchiere della capacità di 100 ml al prezzo del bicchiere della capacità di 20 ml

    Come da disciplinare nella sezione D "Elenco delle proposte migliorative offerte dal concorrente senza costi aggiuntivi a carico della Provincia di Frosinone e messe a disposizione sin da subito, entro e non oltre la firma del primo contratto attuativo.
    Le migliorie valorizzabili, oggetto di valutazione, non devono essere subordinate ai contratti attuativi.
    si dovrà indicare l’unità di misura e la quantità offerte e l’indicazione del paragrafo dove le stesse sono state indicare"
    Per G2 ”il concorrente dovrà indicare il valore di ciascuna miglioria del punto D, nonché il totale dello stesso"

    L’espressione c.2) nella tabella a pag. 79 è un sub criterio
    L’espressione c.2 a pag. 81 è una indicazione sul contenuto della relazione dell’offerta tecnica per i ciriteri/sub criteri qualitativi. Più precisamente:  c.2) pena l’esclusione da una o più relazioni illustrative e di calcolo e, a discrezione del concorrente, da uno o più elaborati grafici, come descritto alla successiva lettera d), necessari per consentire alla Stazione appaltante la valutazione della veridicità, congruità, convenienza e apprezzabilità positiva di tutti gli elementi dell’Offerta tecnica; nei limiti indicati al successivo paragrafo.
    Dove la parola calcolo è stata indicata solo per dare modo all’impresa di poter inserire calcoli nella relazione.
     
    28/06/2022 18:07
  83. 23/06/2022 13:06 - Sono stati già richiesti quesiti simili, ma le risposte date non coincidono o comunque c’è una certa incertezza nell’interpretazione dell’importo dei due servizi di punta.
    Ad esempio del lotto 2  per “servizio di pulizia cunette, fossetti, pertinenze, spurgo tombini” viene indicato in tabella un importo pari a 55.000,00 €.
    1 – Questo importo è richiesto per singolo servizio o è la somma dei due servizi di punta riferiti alla pulizia cunette, fossetti, pertinenze, spurgo tombini? 
    2 –  cosa significa importo annuale? Che se un servizio facente capo ad unico contratto è stato fatturato in 2 anni diversi non possono essere sommati?
    3-  Posto che, come da vostra  risposta al quesito n. 11.1   “per la voce servizi il concorrente che dimostri di avere una iscrizione per la categoria prevalente per un importo pari al valore totale dei servizi può partecipare senza dover dimostrare il possesso di requisiti richiesti per i servizi scorporabili purchè dichiari in sede di gara la volontà di sub appaltare gli stessi ad impresa qualificata (ossia impresa  che dovrà dimostrare di essere in possesso dei requisiti richiesti per la specifica voce dei servizi dal disciplinare di gara)”, SIAMO A CHIEDERVI CONFERMA SE IN QUESTO CASO I SERVIZI DI PUNTA DEBBANO ESSERE DIMOSTRATI SOLO PER I SERVIZI PREVALENTI, FERMO RESTANDO CHE I SERVIZI DI  PUNTA PER GLI ALTRI SERVIZI “SCORPORABILI” DOVRANNO ESSERE DIMOSTRATI SUCCESSIVAMENTE DALL’IMPRESA SUBAPPALTATRICE.


     


    quesito 1: Come già riscontrato in altro quesito facendo riferimento all’ultimo quinquennio il concorrente deve dimostrare di aver eseguito due servizi per ciascuna attività elencata nella tabella del valore (fatturato annuo generato) minimo, quale somma dei due servizi, presente in tabella. Inoltre ciascuno dei due servizi deve essere svolto da uno stesso soggetto.
    quesito 2: il servizio deve essere stato svolto nel corso anche di più annualità ma dalle verifiche che si effettueranno si dovrà evincere fatturato annuo generato
    quesito 3: l'aggiudicatario deve dimostrare il possesso nella categoria principale dei servizi per un importo che include anche la quota di attività  da subappaltare


     
    28/06/2022 18:07
  84. 27/06/2022 16:57 - Buonasera.
    In caso di appalto di Pronto intervente e reperibilità, dove non viene indicato l’importo del servizio, in quanto non computato, si chiede quale importo deve essere inserito in tabella.
    Inoltre, se non si posseggono i servizi di punta per tutti o alcuni dei servizi, dichiarandone il subappalto, cosa deve essere inserito nei campi della tbella di cui al punto K) del modello 1? Che verranno subappaltati?
    Grazie
    Cordiali saluti.


    Premesso che i servizi di Pronto intervento e reperibilità sono valorizzati ma non è previsto un "Importo minimo garantito nel quadriennio" relativamente al CAPITOLO 2.2 QUANTITATIVO O ENTITÀ DELL’APPALTO, quindi gli stessi vanno considerati come gli altri servizi  non si comprende la richiesta
    Per il secondo quesito si specifica che non si può partecipare senza servizi di punta. Si invita pertanto a prendere visione delle risposte agli altri quesiti attinenti la specifica questione


     
    28/06/2022 18:08

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Provincia di Frosinone

Piazza Gramsci, 13 Frosinone (FR)
Tel. 0775219375 - Email: gareappalti@provincia.fr.it - PEC: gare@pec.provincia.fr.it