Pubblicato

Gara #1074

GARA SUA 2/2024 MIGLIORAMENTO MECCANIZZAZIONE DIGITALIZZAZIONE RACCOLTA RIFIUTI URBANI NEL COMUNE DI SORA
FINANZIATO DA: PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA Missione 2 Componente 1 Investimento 1.1 - Linea d’Intervento A “Miglioramento e meccanizzazione della rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani”
Accedi o registrati per interagire con la piattaforma
Accedi Registrati

Informazioni appalto

12/01/2024
Aperta
Forniture
€ 589.440,00
DI LEGGE Ivan
Provincia di Frosinone

Categorie merceologiche

446138 - Contenitori per rifiuti

Lotti

1
B00256E4F6
E49J22001050001
Qualità prezzo
GARA SUA 2/2024 MIGLIORAMENTO MECCANIZZAZIONE DIGITALIZZAZIONE RACCOLTA RIFIUTI URBANI NEL COMUNE DI SORA FINANZIATO DA: PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA Missione 2 Componente 1 Investimento 1.1 - Linea d’Intervento A “Miglioramento e meccanizzazione della rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani”
MIGLIORAMENTO MECCANIZZAZIONE DIGITALIZZAZIONE RACCOLTA RIFIUTI URBANI NEL COMUNE DI SORA FINANZIATO DA: PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA Missione 2 Componente 1 Investimento 1.1 - Linea d’Intervento A “Miglioramento e meccanizzazione della rete di raccolta differenziata dei rifiuti urban
€ 589.440,00
€ 0,00
€ 0,00

Scadenze

23/02/2024 11:00
01/03/2024 10:00
01/03/2024 10:30

Avvisi

30/01/2024
Modifica termini di gara - GARA SUA 2/2024 MIGLIORAMENTO MECCANIZZAZIONE DIGITALIZZAZIONE RACCOLTA RIFIUTI URBANI NEL COMUNE DI SORA
FINANZIATO DA: PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA Missione 2 Componente 1 Investimento 1.1 - Linea d’Intervento A “Miglioramento e meccanizzazione della rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani”

Allegati

c02-localizzazione-mini-isole-interrate-signed.pdf
SHA-256: 0aa77af07368cef008315efaa3cda8ac14769fc4b579cf3ccfa24e249333f47e
12/01/2024 21:43
8.51 MB
e-piano-di-manutenzione-signed.pdf
SHA-256: ee1f20e9b72dd1c8ce8bc3e23b23a9acb55245f915e53b232683a3c5037894e7
12/01/2024 21:43
906.12 kB
l2-computo-metrico-estimativo-signed.pdf
SHA-256: 5a80aa51b968caf15a15c1495857142f9ae6bd5777d80f5a3fe864176d81c66e
12/01/2024 21:43
724.69 kB
m1-capitolato-doneri-forniture-signed.pdf
SHA-256: 87bef6d1f5f8c7f2fedcd7bcbf013823250af35a0cb3315e367b3cd93f3a87fd
12/01/2024 21:43
1.00 MB
a-relazione-generale-signed.pdf
SHA-256: 2dcde5691714b69a335df1b221ac35c46ace9d513858d2deb6308f71835db379
12/01/2024 21:43
747.63 kB
b1-relazione-dnsh-signed.pdf
SHA-256: 06939b1bda7229135cf3ef340136252bb407166e1f5f15b1f427e95fa8a4e6be
12/01/2024 21:43
391.29 kB
su-1390-2024-prot.pdf
SHA-256: 5df4abe4fbf1001891f1da469b8534736db23ef09596b703944fdbe1e0a41df5
12/01/2024 21:59
1.15 MB
modulo-offerta-agosto-2023.doc
SHA-256: 64f37543ad57817a893a5cd99e35f6e00066f22730e239a537217573a8e29a02
15/01/2024 12:06
263.50 kB
modulo-atto-di-impegno-.doc
SHA-256: 1d499b0ed7bd49577f5571548aa65f265bbdcaf09bc8a78b8fb50d7de764b9cd
15/01/2024 12:06
276.00 kB
modulo-ausiliaria-servizi.doc
SHA-256: fcc0fe6f11466ad7e81b860e9efa2a1383d70c30a05e550bf00595ccf45c7675
15/01/2024 12:06
268.50 kB
modulo-ausiliata-servizi.doc
SHA-256: e9e1cdd33502aef694997f561648692d4dd6817b855c518d9eddad0cf372d28e
15/01/2024 12:06
270.50 kB
attestato-sopralluogo-autonomo.docx
SHA-256: d3f1b2f8368969d22d8b81fa2dc1d07e19bede191b0c6afd92affa374ffb2002
15/01/2024 12:06
16.61 kB
modello-1-servizi-sora-forniture.doc
SHA-256: 01148438216d661bee1a6d1d1fa60b1e7260de162b707d51eee8a128408ff66c
15/01/2024 12:06
401.50 kB
disciplinare-rettificato-3730-2024-prot.pdf
SHA-256: 2386ba9a1261c20686bc184618054053d9e1c553bef2b4f2004f3146a535df6e
30/01/2024 18:38
1.87 MB

Chiarimenti

17/01/2024 13:11
Quesito #1
Facendo riferimento al Bando-Disciplinare di gara, nello specifico nella sezione 3.2. DOCUMENTO DI GARA UNICO EUROPEO (DGUE), il paragrafo b) recita “inoltre, per ciascun operatore economico offerente o ausiliario, dichiarazioni attestanti: l’iscrizione in elenchi costituiti dal possesso delle pertinenti attestazioni SOA”.
Trattandosi di certificazione riservata alle imprese edili (impiantistiche e/o iscritte alla cassa edile), mentre l’oggetto di procedura di gara si riferisce a fornitura di beni, che esula dal possesso della attestazione SOA, si chiede se trattasi di refuso.
Distinti saluti
18/01/2024 11:03
Risposta
in merito al quesito posto si specifica che il bando disciplinare nasce da un modello di carattere generale riferito a lavori servizi e fornuture.

Pertanto nella definizione della versione per la gara in oggetto è rimasto, come refuso di stampa, uil riferimento al possesso dell'attestazione SOA che non è richiesto trattandosi di affidamento di fornitura e servizi.

Per quanto sopra si il riferimento alla certiicazione SOA è un mero refuso di stampa

22/01/2024 17:12
Quesito #2
Si comunica che il CIG B00256E4F6 indicato non esiste o non è stato ancora definito.
04/02/2024 23:45
Risposta
In applicazione delle procedure previste dal 1 gennaio 2024 il perfezionamento del cig è contestuale con la pubblicazione della gara. Da informazioni avete dal supporto tecnico di Tutto Gare la piattaforma ANAC impiega fino a 7 giorni a processare le inforazioni relative alla pubblicazione di una gara e quindi del cig
23/01/2024 12:36
Quesito #3
A pagina 39 del disciplinare nei requisiti di idoneità professionale è riportato:
“Il requisito relativo all’iscrizione nell’albo delle associazioni di protezioni animali della Regione Lazio di cui all'articolo 23, comma 1 della Legge Regionale 34/97 (art. 2, comma 1, lettera B deve essere posseduto dall’esecutore.”
Si chiede di chiarire se tale requisito debba essere posseduto effettivamente, visto l'oggetto della gara, o se trattasi di refuso.
Distinti saluti
05/02/2024 00:06
Risposta
la frase “Il requisito relativo all’iscrizione nell’albo delle associazioni di protezioni animali della Regione Lazio di cui all'articolo 23, comma 1 della Legge Regionale 34/97 (art. 2, comma 1, lettera B deve essere posseduto dall’esecutore.” è un mero refuso di stampa
23/01/2024 12:37
Quesito #4
A pagina 49 del disciplinare nelle condizioni dell'Offerta tecnica è riportato:
“Eventuali elaborato grafici, un numero massimo di 3 (cinque) schede in formato non superiore ad A2...”
Si chiede di chiarire se gli elaborati grafici in formato non superiore ad A2 debbano essere 3 (tre) o 5 (cinque)
Distinti saluti
05/02/2024 00:11
Risposta
Premesso che in applicazione del principio secondo cui in caso di contraddizioni negli atti di gara vale il principio di gerarchia delle fonti ed a aprità di generarchia va data una lettua a vantaggio dell'utente (applicazione del principio di massima partecipazione),

Tutto ciò premesso si da evidenzia che il numero massimo degli elaborati grafici in formato non superiore ad A2 è 5 (cinque)
23/01/2024 12:42
Quesito #5
Il capitolato tecnico a pagina 25 al capitolo 3 tratta le "Funzionalità migliorative" riportandole in un elenco non esaustivo.
Il disciplinare a pagina 49 riporta:
“La relazione dovrà avere un indice ed essere strutturata in capitoli e sub capitoli, dove i capitoli sono i criteri”
Nei criteri di valutazione di pag. 48 non è prevista una voce di valutazione specifica delle migliorie.
Si chiede di conoscere come le eventuali migliorie proposte dall'offerente vengano valutate in fase di attribuzione del punteggio tecnico e dove debbano essere inserite all’interno dell’offerta tecnica.
Distinti saluti
05/02/2024 00:30
Risposta
In merito al quesito posto si rimanda a quanto descritto alla sezione 5.1 del disciplinare di gara.

Nello specifico

Elementi di natura qualitativa
La valutazione dei coefficienti V(a)idei criteri 1, 2, 3, e 5 (in realtà da A2 ad A6) si procederà nel seguente modo:

Ciascun commissario confronta l’offerta di ciascun concorrente indicando quale offerta preferisce e il grado di preferenza, variabile tra 1 e 6 (1 - parità; 2 - preferenza minima; 3 - preferenza piccola; 4 – preferenza media; 5 – preferenza grande; 6 . preferenza massima) secondo quanto riportato nel documento di consultazione Linee guida in materia di offerta economicamente più vantaggiosa dell’ANAC.
Una volta terminati i “confronti a coppie”, per ogni elemento di natura qualitativa, si procede alla somma dei punteggi attribuiti da ciascun commissario alle proposte dei concorrenti. I punteggi così ottenuti verranno trasformati in coefficienti definitivi V(a)i variabili tra zero ed uno riportando ad uno la somma più alta e proporzionando ad essa le altre.
Se le offerte ammesse sono in numero inferiore a 3 (tre), in luogo del confronto a coppie, a ciascun sub-elemento è attribuita una valutazione numerica, con un coefficiente V(a)i ottenuto dalla media dei coefficienti variabili tra zero ed uno, attribuiti discrezionalmente dai singoli commissari previa definizione dei criteri motivazionali prima della lettura delle offerte tecniche.


Se le offerte ammesse sono in numero inferiore a 3 (tre), in luogo del confronto a coppie, a ciascun sub-elemento è attribuita una valutazione numerica, con un coefficiente V(a)i ottenuto dalla media dei coefficienti variabili tra zero ed uno, attribuiti discrezionalmente dai singoli commissari secondo i seguenti criteri motivazionali:
Coefficiente Rispondenza funzionale ed operativa
0,00 Nulla o completamente negativa non attinente
0,10 quasi del tutto assente - quasi completamente negative - quasi completamente non attinente
0,20 gravemente insufficiente ;
0,30 insufficiente
0,40 appena insufficiente
0,50 Sufficiente
0,60 Discreta
0,70 Buona
0,80 Eccellente
0,90 Ottima
1,00 Massima/piena


Procedendo nel seguente modo:
  1. In relazione a ciascuna offerta presentata, ciascun componente della Commissione esprimerà la propria valutazione discrezionale sugli elementi (sub-criteri) di offerta rappresentati dal concorrente, assegnando un coefficiente di apprezzamento variabile tra zero ed uno secondo quanto riportato nei criteri motivazionali
  2. per ciascun criterio/sub criterio si procederà al calcolo della media dei coefficienti espressi
  3. si procederà infine a trasformare la media dei coefficienti attribuiti ad ogni criterio/sub criterio da parte di tutti i commissari in coefficienti definitivi, riportando ad uno la media più alta e proporzionando a tale media massima le medie provvisorie prima calcolate.
  4. Si precisa che sia nella definizione della media dei coefficienti sia nella trasformazione di detta media in coefficienti definitivi sarà tenuto valido il risultato di dette operazioni arrotondato alla seconda cifra decimale dopo la virgola.

Per gli Elementi di natura quantitativa

criterio a.1
Aver fornito nell’ultimo triennio almeno due amministrazioni o soggetti privati del software offerto, che rispetti le stesse caratteristiche previste negli atti di gara. Saranno valutate solo forniture che hanno avuto una dichiarazione di soddisfazione per facilità d’uso ed di acquisizione di tutti dati presenti nei data base dell’ente necessari all’espletamento del servizio

critrio tutto o niente. Ossia:
- se il concorrente dichiara (con verifica in caso di aggiudicazione) di aver fornito nell’ultimo triennio almeno due amministrazioni o soggetti privati del software offerto, che rispetti le stesse caratteristiche previste negli atti di gara. dichiarando altresì di avere avuto una dichiarazione di soddisfazione per facilità d’uso ed di acquisizione di tutti dati presenti nei data base dell’ente necessari all’espletamento del servizio. punti assegnati 15 (quindici)

diversamente punti assegnati 0 (zero)


criterio a. 7
Disponibilità del fornitore della garanzia ACN (Autorità nazionale per la cybersicurezza) per la gestione e trasmissione dei dati

critrio tutto o niente. Ossia:
- se il concorrente dichiara (con verifica in caso di aggiudicazione) la disponibilità della garanzia ACN (Autorità nazionale per la cybersicurezza) per la gestione e trasmissione dei dati punti 5 (cinque)

diversamente punti assegnati 0 (zero)



criterio a. 8 Certificazione ISO 14001 o certificazione EMAS

critrio tutto o niente. Ossia:
- se il concorrente dichiara (con verifica in caso di aggiudicazione) la disponibilità della certificazione ISO 14001 o certificazione EMAS punti 5 (cinque)

diversamente punti assegnati 0 (zero)


criterio a. 9 Videosorveglianza MIN. 1 telecamera per ciascuna area/ecoisola informatizzata

critrio tutto o niente. Ossia:
- se il concorrente dichiara (che assume il rrango di patto contrattuale) la realizzazione di un sistema di videosorveglianza costituito da minino 1 videocamera per ciascuna area/ecoisola informatizzata punti 5 (cinque)

diversamente punti assegnati 0 (zero)


23/01/2024 12:43
Quesito #6
Il disciplinare a pagina 49 nelle "Condizioni dell'Offerta tecnica” riporta:
“La relazione dovrà avere un indice ed essere strutturata in capitoli e sub capitoli, dove i capitoli sono i criteri. La Relazione dovrà essere composta da un massimo di cartelle come di seguito riportato: per la parte Aspetti migliorativi – non potrà superare 30 cartelle del formato A4”
Si chiede di chiarire se le 30 cartelle sono riferite ai soli “Aspetti migliorativi” o all'intera proposta tecnica
Distinti saluti
05/02/2024 00:33
Risposta
come defintio dal disciplinare di gara le 30 caretlle sono riferite all'offerta tecnica quindi è da intendersi all'intera proposta tecnica. Si spefica che sono esclusi dal conteggio l'eventule copertina ed indice della relazione
23/01/2024 12:19
Quesito #7
A pagina 4 del capitolato vengono dettagliate in tabella le forniture previste e, nei capitoli successivi, descritte puntualmente.
Si evidenzia che il dettaglio della fornitura prevista dal capitolato non trova piena corrispondenza con i criteri di valutazione previsti nel disciplinare e riportati a pagina 48 e sulla base dei quali deve essere redatta l’offerta tecnica.
Si chiede pertanto di chiarire in quali criteri verranno valutate le seguenti forniture:
- Fornitura H+S per la gestione della tariffa
- Allestimento mezzi di raccolta con istallazione HW
- Ricognizione digitale delle utenze comprensiva di formazione e direzione lavori
Distinti saluti
10/02/2024 00:21
Risposta
Premesso che in caso di contrasto tra capitolato di gara e disciplinare di gara quanto previsto dal disciplinare prevale sul capitolato ne consegue che i criteri per la redazione dell’offerta tecnica sono quelli del disciplinare di gara (come modificati al punto 1 giusto avviso e disciplinare rettificato opportunamente pubblicati sul portale tutto gare)

Ciò premesso si specifica che la tabella a pag. 4 del capitolato descrive una ripartizione del costo dell’investimento nelle seguenti voci:



Mentre a pag. 48 del disciplinare di gara viene descritta la tabella dei criteri premianti (come modificata al punto 1 giusto avviso e disciplinare rettificato opportunamente pubblicati sul portale tutto gare) scelti dall’amministrazione in applicazione del principio di piena autonomia decisionale. Tabella che qui si riporta integralmente
CRITERI OFFERTA TECNICA Punteggio max 80
A1 Caratteristiche tecniche costruttive delle minisole con particolare riferimento alla facilità delle manovre per lo svuotamento delle stesse
Aver fornito nell’ultimo triennio almeno due amministrazioni o soggetti privati del software offerto, che rispetti le stesse caratteristiche previste negli atti di gara. Saranno valutate solo forniture che hanno avuto una dichiarazione di soddisfazione per facilità d’uso ed di acquisizione di tutti dati presenti nei data base dell’ente necessari all’espletamento del servizio
QUALITATIVO
QUANTITATIVO
15
A2 caratteristiche estetiche e funzionali delle minisole in considerazione dei luoghi dove le stesse dovranno essere installate QUALITATIVO 15
A3 Caratteristiche tecniche e funzionali delle forniture hardware QUALITATIVO 15
A4 Servizio di assistenza /manutenzione post installazione compreso gli aggiornamenti dei software forniti QUALITATIVO 10
A5 Descrizione delle procedure, comprese nell’offerta, messe in atto per proteggere informazioni (sostanzialmente dati, file, immagini, ecc.) con azioni e pratiche di difesa di computer, dispositivi mobili, server, rete, dati e sistemi elettronici da attacchi e danni informatici QUALITATIVO 5
A6 Garanzia per vizi delle forniture QUALITATIVO 5
A7 Disponibilità del fornitore della garanzia ACN (Autorità nazionale per la cybersicurezza) per la gestione e trasmissione dei dati QUANTITATIVO 5
A8 Certificazione ISO 14001 o certificazione EMAS QUANTITATIVO 5
A9 Videosorveglianza MIN. 1 telecamera per ciascuna area/ecoisola informatizzata QUANTITATIVO 5
TOTALE 80


Dalla lettura dei criteri si rileva l’attinenza degli stessi all’oggetto della gara.
risposta-al-quesito.pdf
SHA-256: 9c01388142b337f85c839b7fdb739a8df6f788f54d5ab69393d3e13c9a7e5672
10/02/2024 00:21
170.51 kB

Provincia di Frosinone

Piazza Gramsci, 13 Frosinone (FR)
Tel. 0775219375
Email: gareappalti@provincia.fr.it - PEC: gare@pec.provincia.fr.it
HELP DESK
assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 400 31 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00